Concorso: 275 assunzioni a tempo indeterminato presso "Sicurezza Ferrovie" e Infrastrutture Stradali e Autostradali

L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e delle Infrastrutture Stradali e Autostradali (ANSFISA), ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per le assunzioni di 275 unità di personale non dirigenziale, a tempo pieno e indeterminato, per le esigenze della sede e delle articolazioni centrali e territoriali dell’Amministrazione. La domanda di ammissione al concorso entro le ore 18,00 del 27 gennaio 2022 e saranno accettate esclusivamente ed indifferibilmente le domande di ammissione inviate entro detto termine.

275 assunzioni a tempo indeterminato presso "Sicurezza Ferrovie" e Infrastrutture Stradali e Autostradali
Ripartizione per qualifica

Codice A – n. 25 posti profilo professionale “Professionista Geometra”, con le seguenti competenze: competenza sulla sicurezza delle infrastrutture ferroviarie e stradali, dei relativi impianti, sicurezza nei luoghi di lavoro, con compiti di verifica e controllo.
Codice B – n. 131 posti profilo professionale “Funzionario Tecnico” con le seguenti competenze: esperti in sicurezza delle infrastrutture ferroviarie e stradali e dei relativi impianti, analisi del rischio, sistemi di gestione della sicurezza e normativa di settore, con compiti di verifica e controllo, metodologie e tecniche di progettazione e procedure autorizzative dei sottosistemi fissi e dei veicoli ferroviari, attività ispettiva e attività di verifica.
Codice C – n. 5 posti profilo professionale “Funzionario Geologo”, con le seguenti competenze: esperti in sicurezza delle infrastrutture ferroviarie e stradali, analisi del rischio, sistemi di gestione della sicurezza e normativa di settore con particolare riferimento alla geologia generale, applicata, strutturale, idrogeologia e monitoraggi geologici tecnici, con compiti di verifica e controllo.

Codice D – n. 2 posti profilo professionale “Funzionario Statistico”, con le seguenti competenze: esperti in analisi dei dati finalizzati al monitoraggio della sicurezza delle infrastrutture ferroviarie e stradali.
Codice E – n. 2 posti profilo professionale “Funzionario Tecnico esperto in fattori umani”, con le seguenti competenze: esperti in clima organizzativo, cultura della sicurezza ed analisi dei fattori umani, dei contesti organizzativi e delle dinamiche comportamentali finalizzati al miglioramento della sicurezza.
Codice F – n. 10 posti profilo professionale “Funzionario Informatico”, con le seguenti competenze: esperti in progettazione di sistemi informatici e di rete complessi, sicurezza informatica, big data, conoscenza di tecnologie innovative per la realizzazione di piattaforme di monitoraggio delle infrastrutture stradali e ferroviarie.

Codice G – n. 70 posti profilo professionale “Collaboratore Tecnico”, con le seguenti competenze: conoscenze nella sicurezza delle infrastrutture ferroviarie e stradali e dei relativi impianti, sicurezza nei luoghi di lavoro, supporto all’attività ispettive e attività di verifica.
Codice H – n. 10 posti profilo professionale “Collaboratore Informatico”, con le seguenti competenze: esperto in programmazione e sviluppo di applicazioni, gestione di basi di dati e reti e normativa di settore.
Codice I – n. 10 posti profilo professionale “Funzionario Amministrativo”, con le seguenti competenze: esperti in discipline giuridiche e contabili con particolare riferimento alla normativa specifica dell’Agenzia.
Codice J – n. 10 posti profilo professionale “Collaboratore Amministrativo”, con le seguenti competenze: competenze amministrativo-contabili con particolare riferimento alla normativa specifica dell’Agenzia.

Procedura concorsuale
Fase 1 - prova selettiva scritta in via informatica e in un’unica sede, ovvero in più sedi decentrate in funzione del numero delle domande di ammissione pervenute;
Fase 2 – valutazione dei titoli

Termini e modalità di partecipazione
Il candidato dovrà inviare la domanda di ammissione al concorso entro le ore 18,00 del 27 gennaio 2022 esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema pubblico di identità digitale (SPID) o la Carta di Identità Elettronica (CIE), compilando l’apposito modulo elettronico sul Sistema (Step-One 2019).

Vai Al Bando 

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI