Emergenza loculi a Villa San Giovanni: Ordinanza di requisizione

Ordinanza del Sindaco f.f. sull'utilizzo temporaneo e provvisorio di loculi non occupati, insistenti nel Cimitero di Villa San Giovanni.

Emergenza loculi a Villa San Giovanni: Ordinanza di requisizione

L'Assessore ai Servizi cimiteriali ha constatato la carenza di loculi liberi nel Cimitero di via II Novembre per fare fronte alle sepolture di persone decedute non concessionarie di loculi in vita.
In particolare, una salma risulta al momento depositata nella cappella del predetto cimitero a causa dell'indisponibilita' di posti in loculi cimiteriali, causa disagi organizzativi e gestionali in capo al Servizio cimiteriale che deve provvedere senza soluzione di continuita' a soddisfare il servizio di tumulazione.

I posti salma in loculo, ubicati all’interno del Cimitero di via II Novembre, puo' essere consentita, sebbene a carattere provvisorio e temporaneo, una sepoltura confacente al sacro rispetto delle volonta' dei defunti e a salvaguardia dell’igiene pubblica, mediante l’utilizzo dei loculi attualmente liberi nel blocco G.

Con la verosimile situazione creatasi d’urgenza e' ritenuto doveroso e necessario, al fine di scongiurare l’insorgere di problemi di natura igienico sanitaria, oltre che di decoro e di ordine pubblico, far fronte alle esigenze e di procedere a regolari sepolture nel cimitero di Villa San Giovanni.

Il Sindaco f.f. con l'Ordinanza n.125 del 30/04/2021
O R D I N A
che, tutti i loculi cimiteriali ubicati nel blocco G nel Cimitero di Via II Novembre, gia' affidati ai singoli richiedenti ma non ancora utilizzati, per il tempo strettamente necessario per la costruzione di nuovi loculi e/o la disponibilita' di loculi conseguenti ad estumulazione per scadenza concessione.
Il Comune provvedera', continua nell'Ordinanza, alla riconsegna dei loculi requisiti, ripristinandone le originarie condizioni immediatamente dopo la traslazione e la definitiva tumulazione delle salme nei loculi recuperati e/o costruiti.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI