Green Pass obbligatorio per attraversare lo Stretto di Messina e per le Isole minori

Emergenza Covid 19. Da lunedì 6 dicembre obbligatorio il Green Pass anche per attraversare lo Stretto di Messina e raggiungere le Isole Minori.

Green Pass obbligatorio per attraversare lo Stretto di Messina e le Isole minori
Secondo quanto disposto dall’art. 4 del Decreto Legge 172/2021, da lunedì 6 dicembre i passeggeri di età superiore ai 12 anni che attraversano lo Stretto o viaggiano da e verso le Isole Minori della Sicilia dovranno obbligatoriamente essere muniti di certificazione Covid-19 “Green Pass”.
Il nuovo decreto modifica sostanzialmente il precedente 52/2021, che prevedeva una deroga (ora soppressa) alla obbligatorietà del “Green Pass” per i collegamenti marittimi nello Stretto di Messina e introduce l’obbligo della certificazione anche nel caso dei collegamenti intraregionali.

Alla luce delle nuove disposizioni, dal 6 dicembre occorrerà dunque avere con sé il “Green Pass” che dovrà essere esibito - comunica Caronte & Tourist - alle biglietterie, agli imbarchi e ai tornelli - nel caso di passeggeri a piedi - su richiesta delle Autorità preposte oltre che del personale di C&T.

Oltre ai minori di 12 anni sono esentati dall’obbligo di Green Pass - si legge nel nuovo decreto governativo - “i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute” - termina il comunicato - che ha ritenuto la straordinaria necessità e urgenza di emanare disposizioni per garantire in maniera omogenea sul territorio nazionale le attività dirette al contenimento dell'epidemia e alla riduzione dei rischi per la salute pubblica, anche alla luce dei dati e delle conoscenze medico-scientifiche acquisite per fronteggiare l'epidemia da COVID-19 e degli impegni assunti, anche in sede internazionale, in termini di profilassi e di copertura vaccinale.

Si è resa la straordinaria necessità e urgenza di estendere l'obbligo vaccinale ad alcune categorie di soggetti che prestano la propria attività lavorativa in settori particolarmente esposti e quindi, l'urgenza, di adeguare le previsioni sul rilascio e sulla durata delle certificazioni verdi COVID-19.
Ritenuta, altresì, la straordinaria necessità e urgenza - Decreto Legge 26 novembre 2021, n. 172 - di integrare il quadro delle vigenti misure di contenimento alla diffusione del predetto virus anche in occasione delle prossime festività, adottando adeguate e immediate misure di prevenzione e contrasto all'aggravamento dell'emergenza epidemiologica vista la deliberazione del Consiglio dei ministri, adottata nella riunione del 24 novembre 2021.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI