Contribuenti morosi, approvata la riscossione coattiva per il Servizio Idrico Integrato nel Comune di Villa San Giovanni

Il Settore Economico Finanziario del Comune di Villa San Giovanni con determina n. 103/2011 ha approvato il capitolato d’appalto per l’affidamento del servizio di riscossione coattiva delle entrate tributarie, extratributarie, patrimoniali e assimilate non riscosse direttamente dall’Ente, mediante procedura aperta della durata di tre anni, con opzione di rinnovo.
Con determina n. 4 del 10/01/2012, l’appalto è stato aggiudicato in via definitiva alla Sogert SpA per l’offerta tecnica ed economica presentata;
che, con propria determina n. 22 del 24/02/2015 si prolungava il contratto del servizio di riscossione coattiva dei tributi locali e delle entrate patrimoniali dell’Ente in essere con la Soc. SO.GE.R.T. spa fino al 28/02/2016 così come previsto dall’art. 1, lett. B. del capitolato d’appalto disciplinante il contratto in essere, con scadenza al 28/02/2016;
che, a seguito di indizione nuova gara per l’affidamento del servizio di Accertamento, Gestione ordinaria e coattiva dei tributi locali di competenza dell’Ente presso la SUAP di Reggio Calabria, con propria determina n. 35 del 30/03/2016 aggiudicava la stessa in favore della Soc. "SOGERT ", la quale ha sottoscritto in data 15/04/2016 il relativo contratto. 
Rilevato che in data 16.5.2019 con nota acquisita al prt. n. 13565/2019 la società Sogert spa ha trasmesso la prima lista del ruolo coattivo per il servizio idrico integrato dei contribuenti morosi per un importo complessivo di € 438.770,00;


Preso atto che sono stati notificati gli avvisi di sollecito di pagamento del servizio idrico integrato nei termini di legge e che i contribuenti iscritti nelle liste su menzionato sono risultati morosi, in quanto, non hanno ottemperato al pagamento nei termini indicati nei solleciti di pagamento;
Dato atto che ai fini di cui al comma 5, lettera d) dell’art. 52 del D.lgs. n. 446/1997, la Sogert spa, con le note sopra menzionate, ha provveduto, dopo l’esito dell’esame delle banche dati, a redigere le liste di carico relative alla riscossione coattiva delle bollette acquedotto comunale;
Dato atto di quanto innanzi esposto, risultando i crediti divenuti certi, liquidi ed esigibili e che occorre procedere al recupero coattivo dei medesimi, entro i termini e nelle forme e modalità previste dal quadro normativo evidenziato;
Visto il Regolamento Generale del Servizio idrico integrato;

Il Settore Economico Finanziario
DETERMINA
di approvare e rendere esecutiva ai sensi del comma 5, lettera d) dell’art. 52 del D.Lgs. n. 446/1997, le seguenti liste di carico relativa ad atti di messa in mora dei contribuenti morosi per un totale di euro 438.770.
Di porre in riscossione coattiva la lista di carico di cui al punto 1 ai sensi dell’articolo 7 comma 2 lett. g) quater del D.L. n. 70 del 2011 cosi come convertito in legge con modifiche dalla legge 106/2011, del R.D. n. 639/1910, dei commi 2 sexies e ss. dell’art. 4 del D.L. 209/2002 come convertito con legge 265/2002;
di trasmettere la presente determina alla SOGERT SPA, Concessionario del servizio di accertamento, gestione e riscossione ordinaria e coattiva dei tributi e delle entrate comunali per gli spettanti adempimenti consequenziali come da affidamento richiamato in premessa.

Estratto della  Determina del Settore Economico Finanziario del Comune di Villa San Giovanni N.529 - Data di registrazione 17/05/2019.