Avviso pubblico per la formazione dell’elenco incarichi di lavori di importo da 0 fino ad € 40.000,00 mediante affidamento diretto nel Comune di Villa San Giovanni

Considerato che  con  D.Lgs  n. 50  del 18/04/2016, pubblicato sulla  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica Italiana n. 91 del 19/04/2016 è stato approvato il nuovo Codice dei Contratti Pubblici, “ Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE, sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il  riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture”.
Il citato Codice disciplina sia i contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, il cui importo, al netto dell’IVA, è pari o superiore alle soglie di rilevanza comunitaria di cui all’art. 35, e sia i “contratti sotto soglia”.


L’art.36 del D.Lgs n. 50/2016 individua le modalità  di affidamento di  lavori, servizi e forniture  di importo  inferiore alla  soglia  comunitaria, nel rispetto dei principi di non  discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, assicurando, altresì, il rispetto dei principi di concorrenza e di rotazione.
Il comma 2  lett. b) e  lett. c)  del medesimo art. 36 prevede che le Stazioni appaltanti  affidino  i  lavori d’importo  pari  e  superiore  a  €  40.000,00  e  inferiore  a  €  150.000,00, nonché  pari e superiore a  € 150.000,00  ed  inferiore  ad  €  1.000.000,00,  mediante  la  procedura  negoziata  previa  consultazione, rispettivamente  di almeno cinque ed almeno dieci operatori economici “ nel rispetto di un criterio di rotazione  degli  inviti,  individuati  sulla  base  di  indagini  di  mercato  o  tramite  elenchi  di  operatori economici”.
L’art.  63 del D.Lgs  n.50/2016,  nel  disciplinare  l’uso  della  procedura  negoziata  senza  previa pubblicazione  di  un  bando  di  gara,  al  comma  6  dispone  che  “le  Amministrazioni aggiudicatrici individuano gli operatori economici da consultare sulla base di informazioni riguardanti le caratteristiche di qualificazione economica e finanziaria e tecniche professionali desunte dal mercato”, selezionando “almeno cinque operatori economici”, al fine di garantire l’effettività dei principi sopra richiamati, proseguendo, al contempo, l’obiettivo di migliorare il livello di efficienza, efficacia ed economicità delle procedure per l’acquisizione di lavori pubblici  sotto  soglia,  è  intenzione del Settore  Tecnico–Servizi alla Città  e  Protezione  Civile dei Villa San Giovanni di dotarsi di apposito elenco di operatori economici da invitare per l’affidamento di lavori ai sensi degli artt. 36 e 63 del D.Lgs n. 50/2016, di importo da 0 fino ad € 40.000,00:

Vista la Linea Guida ANAC “ Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici d’importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli operatori economici” approvata con delibera n. 1097 del 26 ottobre 2016 e pubblicata in G.U. n. 274 del 23.11.2016, in cui si ribadisce  che  le stazioni  appaltanti sono legittimate  a  ricorrere  ad  elenchi  di  operatori  economici  dei lavori pubblici sotto soglia, purchè  gli stessi vengano predisposti in modo da renderli compatibili con i citati  principi di rango   comunitario di trasparenza, parità di trattamento, non discriminazione, concorrenza e rispettino il” criterio di rotazione degli inviti, al fine di favorire la distribuzione temporale delle opportunità di aggiudicazione tra tutti gli operatori potenzialmente idonei”, che, con determina n. 672  del 25.05.2018  è stato approvato l’avviso pubblico per la formazione di un elenco di operatori economici per l’affidamento di lavori per l’importo da € 0 fino ad € 40.000,00  avente validità dal 01.06.2018 al 31.05.2019.
Occorre pertanto procedere all’indizione di apposito avviso pubblico per la formazione dell’elenco in oggetto, per l’anno 2019/2020, il quale sarà pubblicato sul profilo del Comune di Villa San Giovanni – Home Page – “Sezione Avvisi  e  scadenze”,  al fine  dell’iscrizione  a  qualsiasi  operatore  economico interessato in possesso dei requisiti richiesti.
Rilevato che, la formazione dell’elenco di imprese di cui all’oggetto non pone in essere alcuna procedura di tipo selettivo, concorsuale o  paraconcorsuale, né prevede la formazione di alcuna graduatoria di merito degli operatori economici istanti:
L’inserimento nell’elenco di cui trattasi non fa sorgere alcun obbligo specifico in capo all’Ente, essendo finalizzato esclusivamente all’individuazione degli operatori economici da invitare a presentare offerta per l’affidamento di lavori ai sensi degli artt. 36 e 63 del D. Lgs n. 50/2016, nel pieno rispetto dei principi di cui all’art. 36, comma 1 del medesimo Decreto Legislativo:

Visto l’art. 83, commi 1 e 2 del D. Lgs n. 50/2016, nei quali, per i lavori, si affida  a  successive  linee guida  ANAC  la  disciplina  dei  sistemi  di  qualificazione  delle  imprese,  nonché dei  requisiti e  delle capacità che devono  essere  posseduti  dal concorrente e la documentazione utile ai fini della dimostrazione del loro possesso, prevedendo nelle more dell’adozione delle stesse linee guida, quanto previsto dall’art. 216 comma 14, ossia l’applicabilità, in quanto compatibile, delle disposizioni di cui alla parte II, titolo III, nonché degli allegati ivi richiamati, del DPR n. 207/2010, il D. Lgs n. 50/2016, il DPR n. 207/2010 e le Linee Guida n. 4 ANAC “ procedure per l’affidamento dei contratti pubblici d’importo  inferiore alle  soglie  comunitarie  di  rilevanza  comunitaria, indagini  di  mercato  e  formazione  e  gestione  degli operatori economici “ approvata con delibera n. 1097 del 26 ottobre 2016 e pubblicata in G.U. n. 274 del 23.11.2016.

Avviso Pubblico
Considerato che con D.Lgs n. 50 del 18/04/2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 91 del 19/04/2016 è stato approvato il nuovo Codice dei Contratti Pubblici, “ Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE, sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture”.
Il citato Codice disciplina sia i contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, il cui importo, al netto dell’IVA, è pari o superiore alle soglie di rilevanza comunitaria di cui all’art. 35, e sia i “contratti sotto soglia”.
L’art.36 del D.Lgs n. 50/2016 individua le modalità di affidamento di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alla soglia comunitaria, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, assicurando, altresì, il rispetto dei principi di concorrenza e di rotazione.
Il comma 2 lett. b) e lett. c) del medesimo art. 36 prevede che le Stazioni appaltanti affidino i lavori d’importo pari e superiore a € 40.000,00 e inferiore a € 150.000,00, nonché pari e superiore a € 150.000,00 ed inferiore ad € 1.000.000,00, mediante la procedura negoziata previa consultazione, rispettivamente di almeno cinque ed almeno dieci operatori economici “ nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti, individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici”.
L’art. 63 del D.Lgs n. 50/2016, nel disciplinare l’uso della procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara, al comma 6 dispone che “le Amministrazioni aggiudicatrici individuano gli operatori economici da consultare sulla base di informazioni riguardanti le caratteristiche di qualificazione economica e finanziaria e tecniche professionali desunte dal mercato”, selezionando “almeno cinque operatori economici”, al fine di garantire l’effettività dei principi sopra richiamati, proseguendo, al contempo, l’obiettivo di migliorare il livello di efficienza, efficacia ed economicità delle procedure per l’acquisizione di lavori pubblici sotto soglia, è intenzione del Settore Tecnico–Servizi alla Città e Protezione Civile dei Villa San Giovanni di dotarsi di apposito elenco di operatori economici da invitare per l’affidamento di lavori ai sensi degli artt. 36 e 63 del D.Lgs n. 50/2016, di importo da 0 fino ad € 40.000,00:
Vista la Linea Guida ANAC “ Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici d’importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli operatori economici” approvata con delibera n. 1097 del 26 ottobre 2016 e pubblicata in G.U. n. 274 del 23.11.2016, in cui si ribadisce che le stazioni appaltanti sono legittimate a ricorrere ad elenchi di operatori economici dei lavori pubblici sotto soglia, purchè gli stessi vengano predisposti in modo da renderli compatibili con i citati principi di rango comunitario di trasparenza, parità di trattamento, non discriminazione, concorrenza e rispettino il” criterio di rotazione degli inviti, al fine di favorire la distribuzione temporale delle opportunità di aggiudicazione tra tutti gli operatori potenzialmente idonei”,che, con determina n. 672 del 25.05.2018 è stato approvato l’avviso pubblico per la formazione di un elenco di operatori economici per l’affidamento di lavori per l’importo da € 0 fino ad € 40.000,00 avente validità dal 01.06.2018 al 31.05.2019.
Occorre pertanto procedere all’indizione di apposito avviso pubblico per la formazione dell’elenco in oggetto, per l’anno 2019/2020, il quale sarà pubblicato sul profilo del Comune di Villa San Giovanni – Home Page –“Sezione Avvisi e scadenze”, al fine dell’iscrizione a qualsiasi operatore economico interessato in possesso dei requisiti richiesti.
Rilevato che, la formazione dell’elenco di imprese di cui all’oggetto non pone in essere alcuna procedura di tipo selettivo, concorsuale o paraconcorsuale, né prevede la formazione di alcuna graduatoria di merito degli operatori economici istanti:
L’inserimento nell’elenco di cui trattasi non fa sorgere alcun obbligo specifico in capo all’Ente, essendo finalizzato esclusivamente all’individuazione degli operatori economici da invitare a presentare offerta per l’affidamento di lavori ai sensi degli artt. 36 e 63 del D. Lgs n. 50/2016, nel pieno rispetto dei principi di cui all’art. 36, comma 1 del medesimo Decreto Legislativo:
Visto l’art. 83, commi 1 e 2 del D. Lgs n. 50/2016, nei quali, per i lavori, si affida a successive linee guida ANAC la disciplina dei sistemi di qualificazione delle imprese, nonché dei requisiti e delle capacità che devono essere posseduti dal concorrente e la documentazione utile ai fini della dimostrazione del loro possesso, prevedendo nelle more dell’adozione delle stesse linee guida, quanto previsto dall’art. 216 comma 14, ossia l’applicabilità, in quanto compatibile, delle disposizioni di cui alla parte II, titolo III, nonché degli allegati ivi richiamati, del DPR n. 207/2010, il D. Lgs n. 50/2016, il DPR n. 207/2010 e le Linee Guida n. 4 ANAC “ procedure per l’affidamento dei contratti pubblici d’importo inferiore alle soglie comunitarie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli operatori economici “ approvata con delibera n. 1097 del 26 ottobre 2016 e pubblicata in G.U. n. 274 del 23.11.2016.
COSTITUZIONE Dl UN ELENCO Dl OPERATORI ECONOMICI PER L'AFFIDAMENTO INCARICHI Dl LAVORI Dl IMPORTO DA O FINO A C 40.000,00 CON VALIDITA' 01/06/2019- 31/05/2020
Visto l'articolo 36 del D. lgs 50/2016 questa Amministrazione Comunale intende procedere alla formazione di un albo di operatori economici di fiducia in relazione alle specifiche competenze, tramite indagine di mercato. L'albo è suddiviso in relazione alle seguenti competenze:
Lavori:
1)Lavori stradali in genere
2)Lavori edili in genere
3)Lavori di restauro in genere
4)Lavori di impiantistica idrotermosanitaria ed idraulica
5)Lavori di impiantistica elettrica, elettronica
6)Lavori di falegnameria
7)Lavori di serramentistica
8)Lavori in materia di salvaguardia ambientale (bonifiche, smaltimento rifiuti pericolosi, etc.)
9)Lavori di movimento terra
10) Lavori ed opere da fabbro
11) Opere non incluse nelle categorie sopra indicate

Il presente avviso è da intendersi finalizzato esclusivamente alla ricezione di manifestazioni di interesse per favorire la partecipazione e consultazione del maggior numero di operatori economici potenzialmente interessati e non è in alcun modo vincolante per I 'Amministrazione.
Il presente Avviso è pubblicato:
-all'albo pretorio dell'Amministrazione appaltante
-sul sito dell'Osservatorio Regionale dei contratti pubblici
-sul sito istituzionale del Comune di Villa San Giovanni all'indirizzo internet: Amministrazione trasparente > Bandi di gara e contratti.
La manifestazione di interesse ha il solo scopo di comunicare all'Amministrazione la disponibilità ad essere invitati a presentare offerte, che saranno valutate in base ai criteri di cui al D. lgs 50/2016.
La partecipazione è aperta a tutti gli operatori economici aventi i seguenti requisiti di ammissione:
> Iscrizione alla Camera di Commercio;
> Assenza delle cause ostative alla partecipazione di cui all'art. 80, comma 1, 2 , 4 e 5, D.Lgs . 50/2016;
Termine e modalita' di presentazione della manifestazione: La manifestazione di interesse, redatta sul modulo predisposto ed allegato al presente avviso sub lettera "A", dovrà essere redatta in lingua italiana, debitamente firmata ed accompagnata da un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità.
Gli interessati dovranno far pervenire l'istanza intestando la medesima come segue:
Manifestazione dl interesse per la costituzione di un elenco dl operatori economici per l'affidamento incarichi dl lavori dl importo da o fino a 40.000,00 con validita' 01/06/2019 - 31/05/2020, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo.villasg@asmepec.it
L'amministrazione procederà con 1a costituzione dell'elenco in base alle istanze pervenute.
Si evidenzia tuttavia che gli operatori economici interessati, provvisti dei requisiti richiesti, potranno presentare istanza di iscrizione, nelle forme sopra indicate, senza limitazioni temporali nell'arco di validità dell'elenco.
L'Amministrazione Comunale di Villa San Giovanni comunica inoltre che in relazione a proprie specifiche necessità con cadenza annuale, fatte salve diverse disposizioni legislative, provvederà ad emanare ulteriori e nuovi avvisi;
-l'istanza, da redigersi in carta libera, deve riportare i dati anagrafici e di individuazione, indirizzi postali, mail e pec, indicazione dell'iscrizione alla Camera di Commercio, essere accompagnata da curriculum delle principali esperienze svolte negli ultimi 5 anni, la certificazione di eventuali specializzazioni e, se disponibile, la certificazione SOA sottoscritta dal titolare o legale rappresentate, allegando fotocopia del documento d'identità ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000;
-in relazione alla natura degli affidamenti l'Amministrazione Comunale si impegna a favorire nel rispetto delle proprie esigenze e delle specifiche esperienze e competenze dei soggetti iscritti idonea rotazione nella richiesta di offerte e nel rispetto dei principi libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, nonché di pubblicità con le modalità indicate nel presente avviso e nel D. Lgs 50/2016. Rimane fatta salva la possibilità dell'Amministrazione Comunale di agire nei casi di emergenza ed urgenza in relazione alla disponibilità dei singoli operatori.
Trattamento dei dati personali
Ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, «Codice in materia di protezione dei dati personali», e successive modificazioni, si informa che: il conferimento dei dati costituisce presupposto necessario per l'inserimento nell'albo, l'eventuale rifiuto a rispondere comporta esclusione dal procedimento in oggetto. Altre informazioni
La presentazione delle domande di iscrizione non è vincolante per la stazione appaltante.
Per ogni informazione sulle caratteristiche del servizio, richiesta di chiarimenti, gli interessati potranno rivolgersi Settore Tecnico (Via Marconi 105 — 89018 Villa San Giovanni), nei giorni dal Lunedì e Giovedì dalle 9.00 alle 12.30 Il Responsabile del Procedimento è il Geom. Mario Barresi.

Qui la domanda di partecipazione.