Completamento del molo di sottoflutto di protezione degli approdi nel Comune di Villa San Giovanni per conferire agibilita' alla struttura portuale

Con ordinanza del 19 Giugno 2003, n. 3296 (in G.U. 27 giugno 2003, n. 147), il Presidente del Consiglio dei Ministri nominava il Prefetto di Reggio Calabria Commissario delegato per l’attuazione delle opere e degli interventi urgenti ed indifferibili finalizzati a fronteggiare l’emergenza nella città di Villa S. Giovanni in relazione ai problemi di traffico determinati dall’attraversamento del centro cittadino da parte dei mezzi pesanti;


Che, nell’ambito di tali interventi straordinari, il Commissario bandiva pubblico incanto per l’aggiudicazione dei lavori di costruzione del molo di sottoflutto di protezione degli approdi nel Comune di Villa S. Giovanni e relativi banchinamenti, nonché delle opere di dragaggio necessarie per conferire agibilità alla struttura portuale;
Che la relativa gara veniva aggiudicata, giusto verbale 24 novembre 2004 rep. n. 2569, all’A.T.I. S.I.L.E.M. S.r.l. (capogruppo) – Arena Fortunato S.r.l. (di seguito “Impresa”);
Che la consegna dei lavori avveniva in data 28 marzo 2005 ed il contratto veniva sottoscritto il 31 marzo 2005 (rep. n. 5837);
Che l’appalto veniva caratterizzato da lunghe e reiterate sospensioni dei lavori, finché, l’impresa iscriveva numerose riserve e ne chiedeva la liquidazione;
Che fra l’impresa e la stazione appaltante insorgeva un giudizio a seguito del quale, con provvedimento 16 luglio 2010 n. 46786/W/CD, il Prefetto disponeva la rescissione del contratto in danno dell’Impresa, per grave inadempimento e grave ritardo, del contratto e dell’atto aggiuntivo con essa stipulato;
Che da allora il cantiere rimaneva del tutto inattivo in attesa della risoluzione delle controversie;

Vista l’ordinanza del Dipartimento della Protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri 19 giugno 2013 n. 6096, con la quale il Comune di Villa San Giovanni veniva individuato quale Amministrazione competente al coordinamento delle attività necessarie al completamento degli interventi da eseguirsi nel contesto di criticità in atto nel territorio del medesimo Comune in relazione all’attraversamento del contesto urbano da parte dei mezzi pesanti” – reiterando le domande già avanzate dall’Avvocatura erariale;
Che all’udienza del 24 giugno 2015 ed a seguito dell’Ordinanza Ministeriale suddetta si costituiva in giudizio il Comune di Villa S. Giovanni;
Considerato che tra il Comune di Villa San Giovanni e la Società Patto Territoriale dello Stretto SPA veniva sottoscritta, in data 03.02.2015, Convenzione con la quale veniva conferito alla stessa Società l’incarico di svolgere attività di assistenza tecnica, amministrativa e legale in ausilio al Comune di Villa San Giovanni in merito al Decreto emergenza giusta ordinanza N. 206 del 24.11.2014;

Che, con nota acquisita al prot. n. 30778 del 20 ottobre 2016 , l’Impresa ATI S.I.L.E.M. S.r.l.- ARENA Fortunato S.r.l. formulava una proposta transattiva ;
Che, nella riunione svoltasi il 24 marzo 2017, su incarico del Commissario Straordinario, tale ipotesi transattiva veniva analizzata e rimodulata dai rappresentanti dell’Amministrazione ;
Che a seguito della fine della gestione Commissariale e dell’insediamento della nuova Amministrazione comunale, si procedeva all’analisi di tutte le questioni di natura tecnica, economica e giuridica e, in contraddittorio tra l’Amministrazione e l’Impresa, ad ulteriormente rimodulare l’ipotesi transattiva, giungendosi alla transazione condivisa dalle parti e sottoscritta in data 11 del mese di agosto 2017 tra la Dr. Maria Grazia Richichi, nata a Villa San Giovanni il 23 ottobre 1971, nella qualità di Sindaco f.f. pro tempore del Comune di Villa San Giovanni e l’Arch. Domenico Arena, nato a Villa San Giovanni il 16 agosto 1951, nella qualità di legale rappresentante pro tempore di S.I.L.E.M. S.r.l. che agisce quale capogruppo mandataria dell’A.T.I. costituita con Arena Fortunato S.r.l.;

Vista la Deliberazione di G.C. 15 del 18/08/2017 con la quale avveniva la presa d’atto della suddetta transazione;
Vista la propria determinazione N. 794 del 29.08.2017 con la quale si prende atto della delibera G.C. N. 15 del 18.08.2017 e con la quale si approva il quadro economico per il completamento dei lavori di costruzione del molo di sottoflutto di protezione degli approdi e relativi banchinamenti; Vista la convenzione tra il Comune di Villa San Giovanni e la società Patto territoriale dello Stretto S.p.A. sottoscritta tra le parti in data 03.02.2015, riguardante l’incarico di attività di supporto allo svolgimento delle operazioni in merito al Decreto emergenza giusta OCDPC N. 206 del 24.11.2014;
Considerato che nel corso delle operazioni di supporto espletate dalla Società Patto Territoriale dello Stretto SPA per l’attività svolta a favore del Comune di Villa San Giovanni quale supporto tecnico, amministrativo e legale, la stessa Società provvedeva a redigere relazione tecnica “Molo di Sottoflutto” in data 06.05.2017, acquisita al protocollo del Comune al N. 14644 dell’08.06.2017 con la quale veniva descritto, tra l’altro, lo stato dei luoghi a seguito delle indagini subacquee e rilevamenti topo-batimetrici svolte dalla ditta ARENA SUB S.r.l. e commissionate dalla stessa Società Patto Territoriale;
Vista la nota Sindacale Prot. N. 3500 dell’01.02.2019 con la quale si dispone di procedere al pagamento delle spettanze alla Ditta ARENA SUB S.r.l. per le prestazioni effettuate per conto del Comune di rilevamenti topo-batimetrici e di indagini subacquee in considerazione che l’Impresa esecutrice dei lavori non ha adempiuto all’obbligazione assunta nell’atto transattivo;

Vista la determinazione del Rup N. 188 del 14.02.2018 con la quale vengono approvati gli atti relativi al II SAL e vengono accantonate le somme pari ad € 17.080,00 dovute alla ditta ARENA SUB S.r.l. relative alle indagini subacquee effettuate da quest’ultima ed occorrenti al proseguo delle opere di completamento;
Vista la nota Prot. N. 7078 del 12.03.2019 con la quale l’impresa S.I.L.E.M. chiede di procedere direttamente alla liquidazione alla ditta ARENA SUB S.r.l. della somma accantonata per le attività svolte da quest’ultima;
Vista la fattura N. 4_19 del 21.06.2019 dell’importo di € 17.080,00, IVA al 22% compresa, acquisita al protocollo del Comune in data 27.06.2019 al N. 19589, presentata dalla ditta ARENA SUB S.r.l. a saldo di ogni suo avere riguardante il servizio di rilievi topo-batimetrici ed indagini subacquee delle opere di completamento del molo di sottoflutto;
Vista la Relazione di rendicontazione finale presentata dalla Società Patto Territoriale dello Stretto SPA per la prestazione svolta quale struttura di supporto per gli interventi urgenti relativi all’attraversamento della Città di Villa San Giovanni da parte dei mezzi pesanti;

Tutto quanto sopra premesso e considerato,
Dato atto che il CIG riguardante la pratica è il seguente: 7316334DCD;
Dato atto che il CUP riguardante la pratica è il seguente: F91G05000010001;
Dato atto che la Ditta ARENA SUB S.r.l. è in regola con gli adempimenti assicurativi – vedi Durc allegato valido a tutto l’ 01.08.2019;
Dato atto che la presente determina è stata proposta dal Responsabile del servizio 5° - Geom. TRUNFIO Giancarlo,

SI D E T E R M I N A

di liquidare la fattura N. 4_19 del 21.06.2019 dell’importo di € 17.080,00, IVA al 22% compresa, acquisita al protocollo del Comune in data 27.06.2019 al N. 19589, presentata dalla ditta ARENA SUB S.r.l. a saldo di ogni suo avere riguardante il servizio di rilievi topo-batimetrici ed indagini subacquee delle opere di completamento del molo di sottoflutto; di imputare la somma complessiva di € 17.080,00 al Capitolo 20910113/01 – Impegno N. 76064/2017 dando atto che la stessa somma è stata accantonata con la propria determinazione N.
188 del 14.02.2018.

TESTO ESTRATTO DALLA DETERMINAZIONE - Anno atto 2019 - Numero atto 740 - Data documento 08/07/2019
Proponente: Servizio Gare Contratti e Cimiteri
Oggetto: COMPLETAMENTO DEL MOLO DI SOTTOFLUTTO DI PROTEZIONE DEGLI APPRODI NEL COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI E RELATIVI BANCHINAMENTI, NONCHE' DELLE OPERE DI DRAGAGGIO NECESSARIE PER CONFERIRE AGIBILITA' ALLA STRUTTURA PORTUALE. LIQUIDAZIONE FATTURA DITTA ARENA SUB SRL PER RILIEVI TOPO-BATIMETRICI ED INDAGINI SUBACQUEE. CIG: 7316334DCD. CUP:F91G05000010001.