Bando per affidamento in gestione di campi da tennis e struttura coperta dell'impianto di Cannitello - Villa San Giovanni

Con delibera n.22 del 22/05/2018 la Giunta comunale di Villa San Giovanni approvava lo schema di Avviso per l'espletamento di una procedura aperta nell'ambito dell'affidamento in gestione degli impianti di calcio, Stadio Santoro, di tennis via Lupina, impianti sportivi di Cannitello di via Columna Rhegina, Borgo Piale e Case Alte.

In data 10/12/2018 veniva pubblicato al numero di Albo 2567 apposito Avviso per l'affidamento in gestione degli impianti sportivi comunali, con allegato un documento integrativo.

Con verbale n. 1 del 30/05/2019, a seguito di apposita seduta pubblica, la Commissione nominata con determina N.R.G.N. 472 del 08/05/2019, dichiarava l'esclusione di tutti i partecipanti per mancanza di documentazione richiesta a pena di esclusione.


Dato atto che, è intenzione dell'Amministrazione comunale procedere ad effettuare gare di evidenza pubblica hai fini dell'affidamento della gestione di tutti gli impianti sportivi, anche quelli per i quali è stata dichiarata infruttuosa la procedura e per i quali si intende procedere con nuovo indirizzo;

Che, l'espletamento delle procedure ad evidenza pubblica è utile anche al fine di programmare l'utilizzo delle strutture per consentire la maggiore inclusione sociale e la valorizzazione del patrimonio oltreché l'implementazione delle attività culturali e sportive.

Considerato che per l'impianto Case Alte, si è proceduto a predisporre la partecipazione al Bando "Sport e Periferie" 2018 e che pertanto, al momento, non si ritiene opportuno dover predisporre avviso per detto impianto.

Per tutto quanto sopra

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA          

di approvare lo schema di Avviso per l'espletamento di una procedura aperta nell'ambito dell'affidamento in gestione dell'impianto sportivo di Cannitello.

 
BANDO PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELL'IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE DI CANNITELLO

E' INDETTA

In adempimento alla delibera G.C. 93 del 29/11/2018, una gara, con procedura aperta, per l'affidamento in gestione dell'impianto sportivo comunale di Cannitello in Villa San Giovanni secondo le modalità che seguono

 
ENTE AFFIDANTE

Comune di Villa San Giovanni — Via Nazionale n. 625, 89018 Villa San Giovanni Servizio spoft 0965/7934217 - fax 0965/758310

 

OGGETTO DELLA GARA E MODALITÀ' DI PARTECIPAZIONE

Il Comune di Villa San Giovanni intende affidare ai soggetti di cui al successivo punto 3, la gestione del seguente impianto sportivo comunale:

Località Impianto di Cannitello - Campi tennis e struttura coperta.

Condizione necessaria per l'ammissione al bando è aver preso visione dell'impianto cui si è interessati e aver sottoscritto con l'ufficio tecnico un verbale dal quale si evince chiaramente che il partecipante è a conoscenza di tutti gli aspetti tecnici connessi all'impianto da un punto di vista geografico, amministrativo, urbanistico, di sicurezza ed ogni altra informazione utile al fine di poter formulare correttamente la propria offerta tecnica ed economica.

Il partecipante al bando dovrà altresì essere a conoscenza che l'impianto potrà essere regolarmente utilizzato solo dopo averlo dotato di tutte le autorizzazioni necessarie al gioco ed utilizzo in sicurezza, in primis agibilità, antincendio, omologazione etc... oltre tutto quanto richiesto dalle normative di settore connesse allo specifico uso, per ogni impianto, che l'ufficio tecnico indicherà.

Gli importi necessari all'ottenimento della predetta documentazione saranno a carico totale del partecipante al bando, senza nulla a pretendere dall'amministrazione.

Eventuali interventi di manutenzione straordinaria successivi a tali opere, sono a carico dell'Ente comunale di Villa San Giovanni.

Di tali importi non si effettuerà tassativamente alcuno scomputo sul canone mensile.

Il partecipante al bando dovrà pertanto dichiara  di aver quantificato, la somma indicata nella propria proposta tecnica e di farsene carico al 100% senza nulla a pretendere dall'Ente.

Della somma pari al canone mensile moltiplicata per 12 mensilità, il partecipante dovrà garantire, tramite apposita dichiarazione, il versamento di polizza fideiussoria assicurativa per l'importo di una annualità con la precisa indicazione che la stessa potrà essere escussa direttamente a prima richiesta da parte del Comune di Villa San Giovanni .

La polizza fidejussoria assicurativa per l'importo di una annualità dovrà essere depositata dall'aggiudicatario, dopo la comunicazione da parte dell'ufficio, e dovrà contenere la precisa indicazione che la polizza potrà essere escussa direttamente A PRIMA RICHIESTA da parte del Comune di Villa San Giovanni.

La mancanza di tale indicazione renderà nulla la polizza e sarà causa di decadenza dell'aggiudicatario.

Il mancato pagamento di almeno 6 mensilità comporterà l'immediata ed inequivocabile revoca della concessione, con contestuale procedura coattiva di sgombero.

Si precisa infine che nelle ore mattutine, compatibilmente con le esigenze di manutenzione e di personale, gli impianti sportivi comunali dovranno essere messi a disposizione degli istituti scolastici di ogni ordine e grado che ne facciano richiesta.

La gestione comprende:

1.Servizio di custodia continua, senza interruzioni, dell'impianto affidato.

2.Utilizzo dell' impianto per attività proprie.

3.Utilizzo dell'impianto da parte di soggetti autorizzati dall'Amministrazione sulla base di periodica programmazione.

4.Allestimento e gestione delle strutture ricettive all' interno all'impianto, ove queste esistano, per le quali si obbliga ad osservare tutte le norme igienico-sanitarie vigenti.

5.Accensione, controllo e manutenzione - a norma di legge - degli impianti elettrico, termico ed idrico.

6.Pulizia generale dell'impianto e delle attrezzature, con particolare cura per l'igiene nei servizi igienici, spogliatoi, docce.

7.Manutenzione dei manti erbosi e delle altre eventuali superfici sportive.

8.Manutenzione degli immobili, delle recinzioni interne ed esterne, nonché di tutte le aree di pertinenza dell'impianto.

9.Assunzione in proprio di tutte le spese connesse e/o annesse alla gestione complessiva dell'impianto, comprese le utenze, la fornitura di materiali, l'acquisto e la manutenzione di macchine ed attrezzature per gli interventi manutentivi. Le utenze devono essere volturate ai gestori, all'atto della sottoscrizione delle convenzioni e pagate dagli stessi.

La manutenzione straordinaria resta invece a carico del Comune di Villa San Giovanni.

 

SOGGETTI AMMESSI

Sono ammessi esclusivamente i richiedenti appartenenti alle seguenti categorie:

1.Società e associazioni sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, iscritti al Coni e alle relative federazioni, discipline sportive associate e federazioni sportive nazionali.

Soggetti di cui sopra, e ognuno dei soggetti che ne fanno parte, non devono trovarsi in situazioni di contrasto con l'Ente, né da un punto vista economico, né legale, né amministrativo.

Per situazione di contrasto si intende qualsiasi circostanza, di qualsiasi natura e/o entità che, seppur in fase di istruttoria, comporta una pendenza con l'Ente.

1 REQUISITI DOVRANNO ESSERE POSSEDUTI ALLA DATA Dl PUBBLICAZIONE DEL PRESENTE AVVISO.

L'ASSENZA ANCHE SOLO Dl UN REQUISITO CONPORTA L'ESCLUSIONE DALLA GARA.

 

DURATA DEL CONTRATTO

La concessione avrà durata di anni quattro, dalla data di sottoscrizione della convenzione di gestione, prorogabile di un ulteriore anno, nei casi in cui il computo metrico dei lavori comporti un investimento da 0 a ventimila euro. Da ventunomila, la durata del contratto sarà di anni 8, prorogabile di uno.


PARTECIPAZIONE ALLA GARA

I partecipanti dovranno presentare in busta chiusa e sigillata, apposita istanza di partecipazione nella quale dovranno essere autocertificati, secondo le modalità indicate dal DPR 445/00, i requisiti richiesti all'art.3, la dichiarazione di aver preso visione del bando e della convenzione e di aderire integralmente a quanto in essi indicati; la dichiarazione di aver preso visione dell'impianto.

L'istanza, dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto partecipante e trasmessa obbligatoriamente, a mano, via PEC all'indirizzo protocollo.villasg@asmepec.it, o mediante servizio postale all'Ufficio Protocollo del Comune di Villa San Giovanni entro le ore 13.00 del 02/09/2019 (farà fede il timbro di arrivo e non di partenza). La busta dovrà recare, oltre all'indirizzo sopraindicato, la seguente dicitura: Gara per l'affidamento della gestione degli impianti sportivi comunali ("indicare il nome dell'impianto e la località").

L'Amministrazione Comunale declina ogni responsabilità per eventuali ritardi del servizio postale.

Unitamente all'istanza di partecipazione dovranno essere allegate due buste chiuse e sigillate in ognuna delle quali dovrà essere inserita apposita dichiarazione autocertificata, nella quale verranno indicati gli elementi che contribuiranno alla determinazione del punteggio, secondo quanto specificato dall'art. 8. Le buste, che verranno denominate:

BUSTA nel — offerta qualitativa BUSTA n.2 — offerta economica

dovranno essere inserite nel plico contenente l'istanza.

E' obbligatoria la presentazione dell'offerta economica contenente il rialzo sulla base d'asta.

Il Presidente di gara, aperti i lavori in seduta pubblica (alla quale potranno partecipare i Legali Rappresentanti dei concorrenti), dispone l'apertura dei soli plichi pervenuti in tempo utile;

attesta la regolarità formale dei plichi e delle buste l) e 2) in essi contenute e di seguito:

Apre la busta contenete la Documentazione amministrativa accertando l'esistenza e la regolarità dei documenti in essa contenuti, di cui ne dà lettura.

In caso di mancata presentazione anche di un solo documento, ovvero in caso di irregolarità o carenze non sanabili, e fermo restando l'eventuale esercizio della facoltà di cui all'art. 46 del D.Lgs 163/2006 si procederà all'esclusione del concorrente.

Apre la busta contenete l'offerta qualitativa e verifica che il contenuto corrisponda a quanto richiesto.

All'interno della Busta contenente l'istanza dovranno esserci, a pensa di esclusione, la seguente documentazione:

1)un verbale sottoscritto dall'ufficio tecnico dal quale si evince chiaramente che il partecipante, a seguito di sopralluogo, è a conoscenza di tutti gli aspetti tecnici connessi all'impianto da un punto di vista geografico, amministrativo, urbanistico, di sicurezza ed ogni altra informazione utile al fine di poter formulare correttamente la propria offerta tecnica ed economica.

2.)Autocertificazione con cui il partecipante al bando dovrà pertanto dichiarare di aver quantificato, la somma indicata nella propria proposta tecnica e di farsene carico al 100% senza nulla a pretendere dall'Ente.

3.Autocertificazione con la quale si impegna, in caso di aggiudicazione, al versamento di polizza fidejussoria assicurativa per l'importo di una annualità con la precisa indicazione che la stessa potrà essere escussa direttamente a prima richiesta da parte del Comune di Villa San Giovanni, pena esclusione.

4.Autocertificazione con la quale dichiara di essere:
Società e/o associazione sportiva dilettantistica, ente di promozione sportiva, iscritta al Coni.

5.Autocertificazione con la quale dichiara di essere:
Società e/o associazione sportiva dilettantistica, ente di promozione sportiva, iscritta alle relative federazioni, discipline sportive associate e federazioni sportive nazionali.

6.Autocertificazione con la quale dichiara di essere in possesso dei requisiti di cui all'art. 3 e di non versare in nessuna delle condizioni ostative ivi descritte.

7.Autocertificazione con la quale dichiara di aver preso visione del Bando e di aderire integralmente a quanto ivi dichiarato, sottoscrivendolo in ogni sua pagina e allegandolo all'istanza.

Successivamente in una o più sedute riservate procede alla valutazione dell'offerta e attribuisce i relativi punteggi. In seconda seduta pubblica comunicherà i punteggi attribuiti e procederà all 'apertura della busta contenete l'offerta economica, attribuendo il relativo punteggio e formando la graduatoria definitiva.

 
CONDIZIONI ECONOMICHE

Il canone a base d'asta è stabilito come in tabella riepilogativa che segue.
L'offerta è a rialzo sul prezzo a base d'asta. Non saranno ammesse offerte inferiori alla base d'asta.
Località Impianto  Cannitello         
CANONE MENSILE A BASE D 'ASTA 800 Euro
Campi da tennis e struttura coperta       


OFFERTA OUALITATIVA (BUSTA 1)

L'offerta qualitativa dovrà contenere:
1) capacità tecniche: descrizione attrezzature tecniche, materiali e strumenti, utilizzati per la gestione degli impianti sportivi, numero dei soci che praticano attività sportiva, numero degli atleti tesserati per disciplina sportiva suddivisi per fasce di età; elenco delle sedi territoriali e attività sportiva e sportivo/agonistica praticata, elenco delle attività svolte a favore di giovani, anziani e diversamente abili.
2) capacità economica: presentazione bilancio almeno ultimi tre esercizi o bilancio di previsione.

 
CRITERI E PUNTEGGI D'AGGIUDICAZIONE

L' aggiudicazione sarà disposta a favore del concorrente che avrà conseguito il maggior punteggio secondo i criteri di seguito elencati:

A - Punti da 1 a 20: assegnati mediante la valutazione del radicamento sul territorio nel bacino di utenza dell'impianto: termini di consistenza associativa e organizzativa, con riguardo al radicamento sul territorio nel bacino d'utenza dell'impianto. L'associazione e/o Ente dovrà presentare elenco dei soci, distinguendo il numero degli associati tra i soci che praticano attività sportiva e gli altri. Inoltre dovrà produrre gli atti necessari ad identificare la consistenza organizzativa dell'Associazione e/o Ente.

Il massimo del punteggio verrà assegnato solo nel caso di sede legale e operativa a Villa San Giovanni e nel caso in cui il nome e/o i colori dell'associazione sia riconducibili alla città di Villa San Giovanni o ad uno dei suoi quartieri.

B - Punti da 1 a 10: di cui 5 assegnati mediante la valutazione dell'esperienze in campi sportivi similari. L'associazione e/o ente dovrà procedure attestati di gestione e/o atti di merito sportivo c/o associativo raggiunti nel corso degli ultimi due anni. Dovrà essere privilegiata la finalità di aggregazione tesa alla promozione sportiva ed avviamento allo sport. Saranno assegnato I punto per ogni anno di anzianità nella gestione di impianti sportivi, fino ad un massimo di due e I punto ogni attestato di merito sportivo e/o associativo fino ad un massimo di 3 Pt.

Sarà attribuito I punto per ogni manifestazione a carattere locale non prevista dai calendari sportivi federali già svolti negli ultimi due anni;

C - Punti da 1 a 10: assegnati mediante la valutazione:

  1. della qualificazione professionale istruttori e allenatori utilizzati: l'associazione dovrà certificare il numero e i curricula degli istruttori federali e/o appartenenti ad enti di promozione sportiva che operano e/o collaborano con l'associazione. Sarà assegnato 'l punto per ciascun istruttore associato e tesserato dalla federazione sportiva per la propria disciplina fino ad un massimo di 5.
  2. dell 'organizzazione di attività a favore dei giovani dei diversamente abili e degli anziani. Presentazione di un progetto scritto dove si illustri il piano di intervento pluriennale, i concetti e i metodi per il raggiungimento delle finalità aggregative e di inserimento di giovani, diversamente abili e anziani in ambito sportivo e relativo sviluppo attuativo. Sarà assegnato 1 punto per ciascun programma e per ciascuna iniziativa riconosciuta, attuata nel corso degli ultimi due anni o per la quale è stata già programmata l'attuazione nel prossimo futuro tramite redazione di apposita idea progettuale, fino ad un massimo di 5 Pt.

D - Punti da I a 15: assegnati mediante la valutazione di una idea progettuale che abbia il fine di migliorare l'aspetto dell'impianto, (colorazione spalti; tinteggiature varie;
recinzioni;
cartellonistica identificativa dell'impianto, migliorie estetiche, etc.), da realizzare entro 60 giorni dalla sottoscrizione della convenzione, pena revoca immediata della stessa;

E - Punti da I a 5: assegnati mediante la valutazione della compatibilità dell'attività sportiva esercitata con quella praticabile nell'impianto. Saranno assegnati due punti per ciascuna attività svolta, compatibile con le attività praticabili nell'impianto.

F — Punti 40 assegnati in proporzione al rialzo percentuale sull'importo di base del canone annuo. Si precisa che il rialzo sulla base d'asta è obbligatorio (busta n. 2 offerta economica).

 

OFFERTA ECONOMICA (BUSTA 2)

L'offerta economica deve riportare il rialzo percentuale della base d'asta sull'importo base relativo all'impianto descritto in tabella.

 

CONVENZIONE

Il rapporto contrattuale con l'affidatario, sarà disciplinato dall'apposita convenzione che verrà stipulata al momento dell'aggiudicazione definitiva.
In merito alle utenze, qualora non fossero giustamente intestate al gestore, il nuovo affidatario si impegna ad avviare le procedure per la loro voltura e comunque si farà carico dei pagamenti delle fatture riferite a consumi successivi all'affidamento.

 

NORME GENERALI

Resta ad esclusivo rischio del mittente l'invio per posta o mediante altro mezzo idoneo, qualora, per qualsiasi motivo, non giunga a destinazione in tempo utile.

Trascorso il termine fissato, non viene riconosciuta valida alcun 'altra offerta, anche se sostitutiva od aggiuntiva di offerta precedente.

Non sono ammesse offerte condizionate o espresse in modo indeterminato.

Non si darà corso all'apertura del plico chiuso che non risulti pervenuto entro il termine fissato, sul quale non sia apposto il mittente e/o la scritta relativa alla specificazione del servizio oggetto della gara.

Non sarà ammessa alla gara l'offerta che risulti priva di alcuno dei documenti richiesti. E' espressamente stabilito che l'impegno della società, associazione e/o ente è valido, al momento stesso dell'offerta; mentre l'amministrazione Comunale, resterà vincolata solo ad intervenuta stipula del relativo contratto.

Le spese afferenti il perfezionamento della concessione (spese contrattuali, bolli, registro, diritti di segreteria e quant'altro dovuto) si intendono a totale carico del concessionario.

Al contratto si provvederà solo quando l'amministrazione comunale avrà accertato, a mezzo della certificazione prefettizia, l'assenza dei provvedimenti e procedimenti di cui alla legge 31.05.1965, n. 575 e successive modificazioni e/o integrazioni.

L'associazione c/o Ente concorrente, con la presentazione e sottoscrizione dell'offerta, si impegna e si obbliga ai seguenti adempimenti nel termine che gli verrà assegnato dall'Amministrazione Comunale:
a) versamento del deposito per le spese contrattuali;
b) invio di qualsiasi altro documento che dovesse dimostrarsi necessario per perfezionare il contratto, quali ad esempio:
polizza assicurativa, stipulata con primaria compagnia, contro i rischi RCT — RCO con massimale minimo dell 'importo previsto dalla convenzione.
polizza fidejussoria assicurativa per l'importo di una annualità con la precisa indicazione, a pena di esclusione, che la stessa potrà essere escussa direttamente a prima richiesta da parte del Comune di Villa San Giovanni.
polizza assicurativa per copertura danni materiali all'impianto, senza franchigia e massimale non inferiore a 100.000,00 €.
Elenco nominativo del personale addetto ai servizi con le relative generalità. In particolare, prima dell'inizio dell'affidamento della gestione, l'Associazione e/o Ente è tenuta a trasmettere al concedente, ove prevista, la documentazione di avvenuta denunzia agli enti previdenziali, assicurativi ed antinfortunistici, nonché copia del piano delle misure per la sicurezza fisica dei lavoratori D.Lgs 626/94 e la denuncia di nuovo lavoro ovvero I ' impresa di servizio delegata.
c) stipula del contratto.

In caso di inosservanza, anche di uno solo di detti obblighi, il concessionario incorrerà nella decadenza da ogni suo diritto, salvo restando per l'Amministrazione comunale ogni e qualsiasi azione per il risarcimento del danno.

L'Amministrazione Comunale di Villa San Giovanni si riserva l'insindacabile facoltà di non dar luogo alla gara o di prorogarla, senza che i concorrenti possano avanzare pretesa alcuna al riguardo.

Qui per il bando