Reddito Di Cittadinanza. Il Comune di Villa San Giovanni conclude l’iter di accreditamento alla piattaforma GEPI

Con Decreto Legge del 28 Gennaio 2019, n.4, convertito con modificazioni dalla Legge 28 Marzo 2019, n. 26 Disposizioni Urgenti in materia di Reddito Di Cittadinanza, è stato istituito, a decorrere dal mese di aprile 2019, il RDC, quale misura fondamentale di politica attiva del lavoro a garanzia del diritto al lavoro, di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all'esclusione sociale, nonché diretta a favorire il diritto all'informazione, all'istruzione, alla formazione e alla cultura attraverso politiche volte al sostegno economico e all'inserimento sociale dei soggetti a rischio di emarginazione nel la società e nel mondo del lavoro.

L’art.6 del citato D.L. n.4 del 23 Gennaio 2019, istituisce, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il "Sistema Informativo del Reddito Di Cittadinanza" (SIRDC), nell’ambito del quale opera, oltre a quella presso l’ANPAL per il coordinamento dei Centri per l’impiego, anche apposita piattaforma digitale dedicata al coordinamento dei Comuni, in forma singola o associata, al fine di consentire l’attivazione e la
gestione dei Patti per l’inclusione sociale, assicurando il rispetto dei livelli essenziali delle prestazioni, nonché per finalità di analisi, monitoraggio, valutazione e controllo del programma "Rdc".


In tale contesto la piattaforma digitale dedicata al coordinamento dei Comuni costituisce, unitamente alla piattaforma per il coordinamento dei Centri per l’impiego, il portale delle comunicazioni tra i Centri per l’impiego, i soggetti accreditati di cui all'articolo 12 del Decreto Legislativo 14 Settembre 2015, n. 150, i Comuni, che si coordinano a livello di ambito territoriale, l'ANPAL, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali e l'INPS, in base a quanto disposto dal medesimo art.6 del D.L. n.4 del 23 gennaio 2019.

L’articolo 5, del Decreto del Ministero Del Lavoro del 2 settembre 2019, n. 108, disciplina il trattamento delle informazioni che, nell’ambito della Piattaforma, sono messe a disposizione dei Comuni, che si coordinano a livello di Ambito territoriale, nonché delle informazioni raccolte dai Comuni per lo svolgimento delle funzioni di competenza, in riferimento alle quali operano in qualità di autonomi titolari del trattamento.

Visti gli atti di delega ricevuti dai singoli Comuni che in virtù della convenzione per la gestione associata dei servizi e delle funzioni ai sensi dell’a rt. 30 del TUEL 267/2000, e a seguito della nota del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
n. 7250 del 08/08/2019, delegano l’Ambito Territoriale 14, Ente Capofila il
"Comune di Villa San Giovanni" alla funzione di presa in carico dei nuclei beneficiari del Rdc ed alla redazione Patto per l’Inclusione Sociale.

Con i nominativi degli Utenti da accreditare sulla piattaforma comunicati dai Comuni per le attività di verifica anagrafica dei requisiti di residenza e di soggiorno dei beneficiari del RdC,
con le Convenzioni sottoscritte dagli stessi Comuni che sono depositate agli atti del Settore Politiche Sociali del Comune di Villa San Giovanni.
Visti i ruoli di Coordinatore per il Patto per l’Inclusione e per il ruolo di Case Manager per il Patto per l’Inclusione è necessaria l’indicazione di utenti accreditati ad operare sulla piattaforma.
Con la Determina n° 288 del 28/03/2019 a seguito dell’espletamento di apposite selezioni è stata approvata la graduatoria definitiva del personale assunto a valere sul progetto PON inclusione, per un numero di 15 unità di personale assunto a tempo pieno e determinato e successivamente sottoscritti i contratti con decorrenza 02/05/2019.

Il Settore Politiche Sociali con Determinazione N.59, registrata il 30/01/2020, firmata dal Segretario Generale Dott. Francesco Gangemi,determina che, la seguente documentazione è stata trasmessa all’Amministratore di Ambito per perfezionare l’iter di accreditamento su piattaforma GePi
(La piattaforma GePI permette di compilare gli strumenti per la valutazione e la progettazione personalizzata:
Scheda di Analisi Preliminare, Quadro di analisi per la valutazione multidisciplinare, Patto per l'inclusione sociale.
Permette anche di svolgere l'analisi, il monitoraggio, la valutazione e il controllo del programma del Reddito Di Cittadinanza attraverso la condivisione delle informazioni sia tra le amministrazioni centrali e i servizi territoriali sia, nell'ambito dei servizi territoriali, tra i centri per l'impiego e i servizi sociali):
- Convenzioni sottoscritte dai singoli comuni con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali;
- Modelli predisposti e trasmessi dai singoli comuni con l’indicazione dei nominativi e dei ruoli da accreditare per le attività di verifica dei requisiti anagrafici (Template).
- Atti di delega con cui i singoli Comuni , attribuiscono all’ambito Territoriale 14 la gestione della presa in carico de i nuclei beneficiari;
- Convenzione sottoscritta tra l’Ente Capofila, Comune di Villa San Giovanni, ed il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per la gestione degli adempimenti di propria competenza;
- L’elenco degli utenti individuati dall’Ambito per la gestione dei Patti per l’inclusione con il ruolo di Coordinatore di Ambito e Case Manager di Ambito.