Coronavirus e la rinascita dei prodotti a km 0. Il presidente del CO.Sa.Vi. lancia un messaggio ai commercianti: qualcosa di positivo c'è

I prodotti a chilometro zero KM0 sono quelli reperiti direttamente nella zona di produzione, o meglio, con l'emergenza in corso, il prodotto del produttore puo' esser portato sino sotto casa, a domicilio. È quanto si legge nel messaggio del presidente del Co.Sa.Vi., il Comitato cittadino per la salute e vivibilita' nella Citta' di Villa San Giovanni.

Il presidente Citrea Giancarlo continua - Naturalmente non mi riferisco solo sui prodotti provenienti dall'agricoltura, ma, anche, su tutti i prodotti che possono esser portati semplicemente a domicilio, di qualunque natura sia.
Un'oppurtunita' da sfruttare e da NON sottovalutare.
Non c’è nessun passaggio di intermediari tra produttore e consumatore finale.

Un esempio concreto che si sta svolgendo in queste ore in tutta la Nazione da parte di tante Associazioni cittadine che consegnano a domicilio i prodotti di prima necessita' a chi ne ha bisogno.

Oltre la convenienza sull'acquisto dei prodotti locali si intensifica la vendita dei prodotti della nostra Terra, quel che manca!
Qualcosa di positivo si deve pur trarre da questa pandemia scaturita dal virus denominato COVID-19, se pur tanti professionisti stanno studiando per trovare il farmaco adatto a debellare il Coronavirus che ha i mesi contati. Infatti, notevoli studi approfonditi nei laboratori sia nazionali che esteri stanno dando esiti positivi con farmaci gia' esistenti al di fuori dalle indicazioni per cui sono stati registrati.
Qualcosa di postivo esiste, concretamente, e dipende solamente dai nostri comportamenti, per NON rendere vani gli studi e i sacrifici di tanti Uomini e Donne contro questa pandemia del XXI secolo.
Un semplice messaggio, che, se recepito nei giusti modi, puo' concretamente portare beneficio per tutta la Comunita'. NON fermiamoci.