Sgombero imbarcazioni dal porticciolo di Villa San Giovanni. Ecco perchè

Si riporta di seguito l'Ordinanza n.204 n.prot. 11190 del sindaco f.f. Dottoressa Maria Grazia Richichi del Comune di Villa San Giovanni



ORDINANZA SINDACALE N. 204 DEL 30/04/2020

IL SINDACO

VISTO
▪ il Decreto Legislativo n. 96 del 30 marzo 1999, artt. 40, 41, e 42, e art. 105, comma 2, lett. I) del Decreto Legislativo n. 112 del 31 marzo 1998, con i quali le funzioni amministrative sul demanio marittimo sono transitate ai Comuni, ad eccezione delle aree demaniali marittime escluse dalla delega;
▪ la Legge Regionale n. 17 del 2005 e smi, art. 4, comma 1, recante: "Norme per l'esercizio della delega di funzioni amministrative sul demanio marittimo" che ha conferito ai comuni costieri calabresi le competenze inerenti al rilascio, rinnovo, revoca e decadenza delle Concessioni Demaniali Marittime per finalità turistiche e ricreative;
▪ che il Comune di Villa San Giovanni è munito di Piano Comunale di Spiaggia adottato con delibera di C.C. n 17 del 14 aprile 2011 ed ha in corso di elaborazione la variante dello stesso piano, che riguarda, in particolare, la pianificazione dell’area portuale, non ancora definita dal punto di vista della destinazione urbanistica;
▪ l'art. 1 del Decreto Legge 5 ottobre 1993 n. 40, convertito, con modificazioni, nella Legge 4 dicembre 1993 n. 494, che individua, tra l'altro, le attività per le quali è possibile disporre la concessione di beni demaniali marittimi;
▪ la Legge Regionale 9 maggio 2017 n. 16 "Norme di salvaguardia e disposizioni in materia dì rilascio di concessioni demaniali marittime" che ha apportato sostanziali modifiche agli articoli 9, 14 e 18 della L.R. 17/2005 (BURC n. 44 del 9 maggio 2017) come di seguito:

CONSIDERATO
▪ che, a seguito di atto di indirizzo della Giunta Comunale n. 145 del 19/09/2019, rettificata con delibera n. 167 del 16/10/2019, è stata indetta una procedura di gara per la concessione stagionale temporanea di n. 2 lotti demaniali da destinarsi a campo boe per la stagione invernale 2019/2020 e riguardanti gli specchi acquei per ormeggio delle imbarcazioni e precisamente delle aree Molo di Sottoflutto e Darsena di Pezzo identificate rispettivamente quali aree Lotto 1, 2;
▪ che, la ditta Marina dello Stretto S.r.l, quale titolare della concessione demaniale marittima del porto di Villa San Giovanni - atto 1 agosto 2019, reg. conc. Anno 2019 rep 04 Registro Agenzia delle Entrate di Reggio Calabria in data 01/08/2019 n.1467 mod.III con nota prot. 33383/2020, nelle more dell’espletamento della gara già bandita per il periodo 15/11/ - 30/04/2020, chiedeva il differimento dello sgombero dell’area concessa ad avvenuta aggiudicazione garantendo a titolo gratuito la sicurezza delle stesse aree;
▪ che con nota prot. 34796 del 13/11/2019, il Responsabile pro tempore dell’Ufficio Tecnico, comunicava alla ditta il nulla osta al mantenimento di ogni misura di sicurezza nell’area in concessione;
▪ che la procedura di gara è stata espletata a partire dal 21/11/2019 per concludersi in data 28/11/2019 giusta verbali trasmessi al RUP con nota prot. 36489 del 28/11/2019;
▪ che con determina del Responsabile del Settore Tecnico n. 1301 del 04/12/2019 venivano approvati i suddetti verbali di gara, quale parte integrante della determinazione, demandando al RUP gli adempimenti necessari per l’affidamento delle concessioni;
▪ che con nota prot. 37311 del 06/12/2019 il Responsabile del Settore Tecnico comunicava alla Ditta Marina della Stretto Srl l’assegnazione del Lotto 1 e contestualmente chiedeva il versamento del canone dell’imposta regionale sulle concessioni, nonché l’acquisizione del modello D1. Allo stesso tempo chiedeva, per un corretto proseguo della pratica, di voler fornire al Provveditorato Interregionale Opere Pubbliche Sicilia-Calabria Ufficio Opere Marittime per la Calabria, all’Ufficio Locale Marittimo di Villa San Giovanni, nonché alla Capitaneria di Porto di Reggio Calabria copia originale della progettazione delle opere previste nella domanda per l’assegnazione del Lotto 1.
▪ Che la Società Marina dello Stretto srl ha comunicato con nota prot. 9765 del 14/04/2020 che a far data dal 01/05/2020 provvederà a sgomberare l’area denominata come Lotto 1, rimuovendo le attrezzature di proprietà;
▪ Che è intenzione dell’Amministrazione Comunale procedere alla concessione dei lotti, come saranno nuovamente individuati, per la stagione estiva 2020, attraverso nuova procedura di gara;

RICHIAMATO
il “parere tecnico in merito a gestione molo sottoflutto in localita’ Croce Rossa del Comune di Villa San Giovanni (RC) nel periodo 01 maggio 2020 a seguire. Necessita’ di ordinanza sindacale per la regolamentazione temporanea dell’area”. trasmesso con nota prot.11185 del 30/04/2020 della Responsabile del Settore Tecnico

PRESO ATTO
▪ del parere tecnico sopra richiamato, dal quale si evince che, nelle more di effettuare una nuova procedura di affidamento dell’area in gestione a soggetti terzi con finalità turistico-ricreativa, previa manifestazione di interesse, corredata di apposita regolamentazione della stessa area, da sottoporre all’attenzione degli Enti competenti, per il rilascio di appositi pareri (procedura già in studio da parte del personale di questo Settore), non disponendo il Settore Tecnico Urbanistico di adeguate risorse umane e strumentali per garantire quantomeno il libero accesso, anche esclusivamente pedonale, all’utenza cittadina per effettuare una semplice passeggiata, si prescrive la chiusura di tutti gli accessi – carrabili e pedonali – a far data dal 01/05/2020 fino a data da individuare, dell’area in questione e la consegna di copia delle chiavi di apertura dei cancelli attualmente presenti al Settore Tecnico Urbanistico ed alla Polizia Locale.

CONSIDERATO
▪ conseguentemente, che appare necessario e opportuno sgombrare l’area dalle barche ivi ricoverate e dalle attrezzature e del personale della ditta Marina dello Stretto S.r.l., anche in considerazione della comunicazione in tal senso della stessa ditta prot.9765/2020 e la necessità di chiusura dell’area portuale, nelle more di affidamento delle aree con nuova concessione;
VISTO il D.Lgs.n.267/2000, “Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali” ed in particolare l’art.7bis e l’art.50;

ORDINA
1) A far data dal 01/05/2020 lo sgombero dell’area demaniale interna al Molo di Sottoflutto in località Croce Rossa (banchine, piazzali e specchio acqueo) dalle attrezzature della ditta Marina dello Stretto S.r.l., nonché delle imbarcazioni ivi ricoverate
2) Lo sgombero dovrà avvenire entro e non oltre dieci giorni a partire dalla prima data utile consentita dalle normative anti COVID -19;
3) La chiusura immediata dell’intera area portuale, inibendo ogni accesso pedonale e veicolare e la pesca sportiva;

Fino all’individuazione del nuovo concessionario provvisorio:

DISPONE
✔ a cura del Settore Tecnico Urbanistico, la voltura delle utenze elettriche e la chiusura dell’intera area portuale, inibendo ogni accesso pedonale e veicolare .
✔ che la presente Ordinanza venga pubblicata all’Albo on line del Comune, la trasmissione al Responsabile del Settore Vigilanza e notificata direttamente alle ditte interessate tramite la Polizia municipale e tramite PEC a:
✔ Capitaneria di Porto di Reggio Calabria
✔ Ufficio Locale Marittimo di Villa San Giovanni
✔ Comandante Stazione Carabinieri di Villa San Giovanni;
✔ Commissariato di P.S. di Villa San Giovanni
✔ Comando della Guardia di Finanza di Villa San Giovanni
✔ UTG – Prefettura di Reggio Calabria.

AVVERTE
L’inadempienza della presente ordinanza comporterà provvedimenti a termine di legge;

COMUNICA
Che contro la presente ordinanza è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale o in alternativa al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 (sessanta) giorni ed entro 120 (centoventi) giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione della stessa.
Responsabile del procedimento è il Responsabile del Settore Tecnico Urbanistico del Comune di Villa San Giovanni Ing. Ida Albanese.
Il Corpo di Polizia Locale è incaricato di vigilare e fare eseguire la presente ordinanza nonché garantire la videosorveglianza dell’area per l’intero periodo di chiusura.

Il Sindaco f.f. Dr. ssa Maria Grazia Richichi

Clicca qui per leggere l'Ordinanza sindacale