Riscossione coattiva dei tributi nel Comune di Villa San Giovanni. Ecco quali.

Si riporta di seguito uno stralcio della Determinazione n.263 del 5 maggio 2020 del Settore Economico Finanziario del Comune Villa San Giovanni



Dato atto che, ai fini del controllo preventivo di regolarità amministrativa contabile di cui all’articolo 147 bis, comma 1, del D.Lgs. n. 267/2000, la regolarità tecnica del presente provvedimento in ordine alla regolarità, legittimità e correttezza all’azione amministrativa, il cui parere favorevole è reso unitamente alla sottoscrizione del presente provvedimento da parte del Responsabile del Settore.

Premesso che l’attività di accertamento, riscossione ordinaria e coattiva dei tributi locali e delle entrate patrimoniali di questo Ente è stata affidata a mezzo di gara ad evidenza pubblica al Concessionario So.Ge.r.t. Spa;

Preso atto che sono state individuate posizioni di morosità tra dovuto e versato superiore ai minimi regolamentari e, pertanto, individuati quali presunti evasori totali o parziali per il tributo in autoliquidazione TA.SI. dovuto e non versato nei termini previsti dalla rispettiva normativa e relativo ai periodi d'imposta dal 2014 al 2017.

Considerato che la So.ge.r.t. spa con note prt 24250 del 1.8 .2019 ha comunicato le risultanze delle verifiche inerenti gli avvisi di accertamento TA.SI. effettuati sulla base dei dati e delle informazioni censite nella banca dati tributaria ICI/IMU/TASI che, comunque potrebbero essere oggetto di legittime rettifiche o annullamenti in sede di riscontro con la documentazione in possesso dei contribuenti presuntivamente accertati, nel termine prescritto di 60gg dalla data di avvenuta notifica;

Preso atto che a seguito delle posizione di morosità è stato approvato con determina n. 1436 del 31.12.2019 la lista di carico degli avvisi di accertamento così come inoltrata dalla So.ge.r.t. Spa con nota su menzionata;

Posto che con nota prt. 11151 del 30.4.2020 la So.ge.r.t. Spa, Concessione per l’accertamento e la riscossione dei tributi e delle entrate patrimoniali di questo Ente, ha inviato la lista dei contribuenti che non hanno effettuato il pagamento degli avvisi di accertamento inviati e, quindi, risultano morosi nei confronti dell’Ente in posizione di ingiunzione di pagamento per un importo complessivo di € 603.223,00, comprensivo di interessi, sanzioni e spese;

Visti:
•il D.Lgs. 18/08/2000 n. 267;
•il D.Lgs. 23/06/2011 n. 118, ad oggetto “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e
degli schemi di bilancio delle Regioni, Enti locali e dei loro organismi”;
•il vigente regolamento di contabilità;
•l'art. 13 del D.L. 6/12/2011 n.201, convertito nella Legge 22/12/2011 n. 214 e s.m.i. "Anticipazione sperimentale dell'imposta Municipale Propria”;
•gli artt. 8 e 9 del D.Lgs 14/03/2011 n. 23 e s.m.i. relativi all'Imposta Municipale Propria in quanto compatibili;
•la Circolare n. 3/DF del 18/05/2012 - IMU anticipazione sperimentale - Chiarimenti ;
•il D.L. n.16/2012 convertito in L. n. 44/2012 per le modifiche ed integrazioni sia al D.Lgs. 23/11 e sia all'art. 13 del D.L. 201/2011 in materia di Imposta Municipale Propria;
•il comma 11 dell'art.13 del D.L. n.201/2011, nonchè l'art. 10 comma 4 quater del D.L. n.35/2013 convertito in L. 6/06/2013 n.64, che prevedono il versamento interamente a favore del Comune delle maggiori somme accertate a titolo di imposta, interessi e sanzioni, anche se relative agli immobili il cui gettito ordinario IMU, per quota parte o intero, è di competenza erariale;
•la Risoluzione n. 35/E/2012 dell'Agenzia delle Entrate – IMU Istituzione codice tributo;
•i D.Lgs. nn. 471, 472 e 473 del 18/12/1997 e s.m.i. relativi alla riforma delle sanzioni tributarie;
•le delibere regolamentari e tariffarie TA.SI. relative a ciascuna delle seguenti annualità oggetto di accertamento;
•la delibera n. 52 del 7.3.2014 di Nomina del Funzionario Responsabile dell’Imposta Unica Comunale - I.U.C.

Ritenuto di:
•acquisire ed approvare, per i motivi in premessa indicati, la lista del ruolo coattivo TASI anni dal 2014 al 2017 trasmessi a questo Ente come meglio indicate in premessa predisposti dalla società So.ger.t Spa,
Concessionaria per l’accertamento, gestione e riscossione ordinaria e coattiva dei tributi locali, inerenti
partite accertate per il recupero coattivo dell’ imposta TA.SI. periodo 2014-2017 dovuta e non versata, oltre
sanzioni, interessi di mora (liquidati secondo le vigenti disposizioni normative/regolamentari);
•notificare ai Contribuenti/Soggetti passivi riportati nella suddetta le ingiunzioni di pagamento TA.SI. periodo 2014/2017;
Richiamato il principio di competenza finanziaria potenziata in forza del quale l'accertamento è imputato nell'esercizio finanziario in cui l'obbligazione è esigibile;
Dato atto che la presente determinazione comporta un'entrata complessiva presunta di € 603.223,00 per TA.SI., da imputare sul capitolo 1051.1 del bilancio 2020 RRPP e che il conseguente accertamento sarà registrato dal Servizio Ragioneria secondo quanto indicato nel principio contabile all. 4/2 al Dlgs 118/2011 il cui punto 3.7.6, a seguito della modifica apportata dal Dm 4 agosto 2016, stabilisce che sono accertate per cassa anche le entrate derivanti dalla lotta all'evasione delle entrate tributarie riscosse per cassa;

Dato atto che:
•oltre a quanto indicato nel dispositivo della presente determina non vi sono altri riflessi diretti ed indiretti sulla situazione economico-finanziaria o sul patrimonio del Comune, ai sensi dell'art. 49 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267 come modificato dal DL 10/10/2012 n. 174;

Richiamati:
•il combinato disposto degli artt. 107 c. 3, 109 c. 1, 183 e 191 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267;
•l'art. 147 bis, c. 1 del D.Lgs.18/08/2000 n. 267;
•il decreto del Sindaco 10/01/2017 n. 3;

DETERMINA
1.di acquisire ed approvare, per i motivi in premessa indicati, la lista del ruolo coattivo TA.SI. 2014/2017 trasmessi dalla So.GE.R.T. spa con prt. 11151 del 30.4.2020- parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, di cui si omette la pubblicazione, comprendenti le partite ingiunte per recupero dell’imposta TA.SI. dovuta e non versata annualità dal 2014 al 2017, oltre sanzioni, interessi di mora (liquidati secondo le vigenti disposizioni normative/regolamentari), per un totale di € 603.223,00;

Il Responsabile del Settore D.ssa Maria Vincenza Salzone

Per la Determina clicca qui