Graduatoria provvisoria per contributo all'accesso alle abitazioni in locazione a Villa San Giovanni

Si riporta di seguito uno stralcio della Determinazione n. 403 del settore Politiche Sociali del Comune di Villa San Giovanni, con oggetto:
Approvazione graduatoria provvisoria degli aspiranti all’assegnazione del contributo annuale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione- legge 431/98 (delibera della Giunta regionale n° 3517 del 22-11-1999, e successive modifiche) anno 2020


In data 27/12/2019 è stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune l’ Avviso Pubblico con l’indicazione della documentazione necessaria da presentare per l’assegnazione del
contributo di cui all’oggetto e, contestualmente, è stato stabilito il termine di scadenza delle istanze al 25/02/2020;

Che entro il predetto termine sono pervenute al protocollo dell’Ente n.22 domande mentre n. 2 sono pervenute oltre il termine stabilito;

Considerato che con provvedimento del Settore “Lavori Pubblici-Politiche edilizia abitativa’’ della Regione Calabria del 02/04/2020, recependo quanto sancito dall’ art. 13 del decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, sono stati sospesi i termini dei procedimenti amministrativi, pendenti alla data del 23 febbraio fino al 15 aprile e stabilendo il nuovo termine perentorio per la trasmissione delle istanze alla data del 22/07/2020;

Vista la nota della Regione Calabria prot. n. 136133/SIAR del 16/04/2020 indirizzata ai Comuni della Calabria avente ad oggetto: “Criteri di incompatibilità tra il contributo per il sostegno all’ accesso alle abitazioni in locazione (art. 11, L. 431/98) e da Reddito di Cittadinanza o da Pensione (D. L. 4/2019)’’, pertanto, “la richiesta di contributo ai sensi della Legge 431/98 non può essere presentata da coloro che percepiscono il contributo per l’ affitto all’ interno del reddito di cittadinanza o da pensione ovvero possono presentare richiesta solo per le mensilità per le quali non hanno percepito di detta tipologia di reddito’’;

Che, pertanto, a seguito di controlli e verifiche, per competenza, risultano, tra gli ammessi, n. 2 beneficiari di RdC ;

Che, completata la procedura relativa all’esame delle istanze e delle relative documentazioni prodotte, in atti d’ ufficio, è stata predisposta la graduatoria provvisoria degli aspiranti beneficiari;

Ritenuto di dover procedere alla sua approvazione;

Per la determina clicca qui 
Per la graduatoria provvisoria clicca qui