StrettoBuskerFest - Primo Festival di strada a Villa San Giovanni. Ecco il programma

Il progetto rappresenta per la comunità Villese una nuova frontiera di crescita che guardi verso uno sviluppo turistico. Il turismo può certamente rappresentare per Villa San Giovanni uno dei settori strategici per lo sviluppo e la crescita del territorio;
la considerazione rimane, purtroppo, ancora oggi in termini meramente possibilistici essendo, allo stato, un settore non adeguatamente e/o erroneamente sfruttato. Diventa allora un vero e proprio obbligo non più procrastinabile, in una zona dotata di straordinarie risorse e potenzialità culturali, geografiche e artistiche, quello di investire e puntare ogni sforzo per individuare strategie e programmazioni efficaci, anche innovative, che portino a risultati concreti e fattivi e che facciano della Città di Villa San Giovanni una meta attrattiva turistica. E' il Rapporto Unico sul Turismo 2015 quanto il turismo sia un fenomeno complesso ponendosi come moltiplicatore di benefici economici che, però, non può decollare senza una visione ben definita e senza l'utilizzo ed il rinnovamento delle strategie di marketing ed di programmazione territoriale.
Lo Stretto BUSKER fest sposa allora questa idea coniugando l'obiettivo insieme di aumentare il flusso turistico di prossimità nel periodo estivo e contemporaneamente aumentare per la cittadinanza l'offerta culturale del territorio stesso.


Dal 1 al 31 Agosto, per tutti i week end prenderà vita lo 'Stretto Busker Festival" Primo Festival MultiArtistico di Strada organizzato dalla Città di Villa San Giovanni, evento che in via del tutto sperimentale per questa stagione vedrà trasformarsi la Città per ben 20 serate in una grande festa della musica e dello spettacolo itinerante.

Questa prima edizione del Festival delle Arti di Strada "Stretto BUSKER fest" chiamerà ad esibirsi per animare il Lungomare Fata Morgana musicisti, giocolieri, acrobati, teatranti, clown e performer di ogni genere, con l'obbiettivo di far popolare le strade del lungomare della Città di Villa San Giovanni e offrire un'esperienza di intrattenimento e di stimolo alla socialità accompagnando il pubblico in un percorso di spettacoli e suggestioni adatti ad ogni target di età.

Crediamo fermamente che le arti di strada possano cambiare l'incertezza del presente, restituendo sorrisi e fiducia a chi le vive da redattore oltre che a chi le pratica e possano a agevolarci nel:

1.Valorizzare il territorio attraverso la realizzazione di un Festival che cominci in via sperimentale ma che si pone l'obiettivo di diventare nel prossimo triennio un contenitore artistico ed attrattore turistico d'importanza nazionale, riconosciuto e affermato in tutta Italia, sviluppando una forte rete di partner e media partner capace di dare grande risalto all'iniziativa su tutto territorio nazionale. L'idea è quella di creare una dimensione che consenta a tutti i cittadini della zona ed ai turisti presenti in Città di popolare il lungomare insieme agli artisti
2.Far vivere e assaporare a giovani, anziani, bambini famiglie e turisti l'arte e la cultura
3.Trasformare in palcoscenico lo scorcio più suggestivo della città dove prenderanno vita gli spettacoli che coinvolgeranno il pubblico di tutte le età.

Tre le Locations appositamente adibite per l'occasione lungo tutto il lungomare di Villa San Giovanni. Le tre locations si andranno ad integrare alle azioni di sospensione del traffico nei week-end.

Perché il StrettoBuskerFest
Il progetto StrettoBuskerFestnasce da uno studio sul rilancio turistico e culturale della Città di Villa San Giovanni partendo dai concetti di "Arte" e di"Sperimentazione", dei loro punti di contatto e delle loro differenze. Stretto BUSI<ERFest rappresenta la frontiera di un turismo sostenibile, culturale ed innovativo per la Città che sappia attingere dall'Arte per proiettarsi nel futuro in un ottica di promozione turistico culturale che coinvolga Artisti Nazionali ed Internazionali i sinergia con la comunità ed il turismo locale. Le esibizioni degli artisti di strada (in inglese busker) sono varie, l'unica costante è quella di donare al pubblico cultura, allegria, momenti di suspense e magia. Oggi l'industria dell'intrattenimento ci guida verso forme istituzionalizzate di svago, prodotte con mezzi e tecnologie sofisticate. Gli artisti di strada sono molto più rari di un tempo, quando gli spettacoli di strada costituivano un'attrattiva immancabile in ogni festività, e per questo sono più preziosi! I Busl<er oggi trovano spesso spazio nei numerosi festival distribuiti su tutto il territorio nazionale e internazionale, concentrati principalmente nei piccoli borghi storici, che si trasformano in veri e propri palcoscenici.


Il progetto StrettoBuskerFest sarà in grado di:
intrattenere cittadini e turisti offrendo uno sguardo inedito sulla città durante il periodo Estivo divenire un progetto ricorrente e storicizzato che cresce di anno in anno: i Festival di Arte di Strada attirano Busl<ers da ogni parte d'Italia e del mondo e conseguentemente anche molto pubblico.
riempire inizialmente le piazze indicate nel progetto, ma negli anni conquistare sempre più territorio fino a colmare ogni angolo della città interessata, per trasformarla in una festa di buskers di rilevanza nazionale e internazionale favorire la diffusione di arte e cultura tra i giovani e il pubblico adulto attraverso attività formative legate all'arte di strada con artisti internazionali
-interagire positivamente con il territorio, così come sul fronte delle iniziative, affinché le possibilità effettive proposte ai giovani e a chiunque ami essere culturalmente attivo non siano solo racchiuse in un ventaglio minimo di scelte, ma reali evoluzioni verso un nuovo modo di vivere il proprio tempo
-creare e stabilire una rete fra associazioni e gli enti presenti nel territorio, organizzando eventi e progetti condivisi
-favorire l'integrazione tra culture diverse attraverso la contaminazione di molteplici linguaggi artistici.

Direzione artistica a cura dell'Associazione Teatro Primo
L'Associazione Culturale Teatro Primo 'Natale Parisi' si costituisce nell'ottobre 2008, ricavando il proprio spazio artistico all'interno di una vecchi fabbrica della periferia reggina trasformata ed adattata in Sala Teatrale denominata 'Teatro Primo', sede principale di tutte le attività artistiche dell'associazione. A marzo 2013 trasferisce la sede a Villa San Giovanni e con la supervisione artistica dello scenografo Aldo Zucco realizza ed allestisce il nuovo spazio teatrale. Fondatori dell' associazione sono l'attrice Silvana Luppino e il regista Christian Maria Parisi. La programmazione degli eventi, dei laboratori e di tutte le altre attività mira principalmente alla valorizzazione della cultura teatrale attraverso la proposta di spettacoli teatrali e musicali e dell'Arte in genere. Il progetto artistico, culturale e sociale di Teatro Primo ha come obiettivo finale lo sviluppo di un polo di produzione e di promozione volto alla crescita di uno spazio multifunzionale e libero, un luogo in grado di creare una relazione culturale profonda col territorio.
Il Teatro Primo è costantemente impegnato nell'interazione culturale locale e 'non',attraverso l'organizzazione - curata direttamente dallo staff interno - di innumerevoli manifestazioni ed eventi di diverse tipologie ed ospita nella propria sede oltre ai suoi spettacoli e ai suoi laboratori di dizione e recitazione, saggi e stage di danza e di vario tipo, concorsi ed esibizioni canore, corsi di formazione, prove ed allestimenti (prosa e lirica), spot pubblicitari, proiezione di audiovisivi, concerti e performance musicali live, etc.. Teatro Primo si avvale della collaborazione di figure qualificate e di insegnanti specializzati per la cura e la gestione dei propri Corsi e Laboratori e per la realizzazione delle proprie produzioni e collabora attivamente con altre associazioni presenti sul territorio e non.
Il Teatro Primo ha una propria sala teatrale Sita in Villa San Giovanni che ospita 64 posti a sedere e dal 2014 al 2020 ha dato vita a 7 Stagioni teatrali consecutive autofinanziate, ospitando compagnie professionistiche provenienti da tutto il territorio nazionale. Oltre 160 rappresentazioni teatrali, olte 30 concerti live di artisti nazionali ed internazionali, ed altri eventi culturali. Ecco, quindi, che, stagione dopo stagione, il teatro ha visto alternarsi, sul suo palcoscenico, prosa classica e nuova drammaturgia, intensi drammi e commedie brillanti, teatro dell'assurdo e comicità; una policromia artistica rara che non ha risparmiato nemmeno eventi speciali, che hanno sempre arricchito di arte e cultura il nostro territorio.. Scelte artistiche nel segno della qualità, grande drammaturgia, e prime nazionali d'eccezione, proposte, momenti artistici e culturali capaci di armonizzare i gusti di un vasto pubblico e le aspettative del nostro territorio. Nel 2018 in vista del del 10 0 Anniversario dell'Associazione si è deciso di rimpinguare notevolmente l'offerta fuori/cartellone di Musica dal vivo e di spettacoli per piccoli e per le famiglie.

Programmazione

Sabato 1 Agosto P.M. (postazione Musicale)
"The Horny Brothers" . Divertentissima band Bluegrass/Country in continua evoluzione e piena di sorprese, garanti di coinvolgimento e puro divertimento dal primo all'ultimo pezzo, senza compromessi. The HORNY BROTHERS specialisti della musica targata "made in USA", con il loro inconfondibile sound e la professionalità dei suoi musicisti, propongono uno spettacolo all'insegna del divertimento, gradito a tutte le fasce d'età, con un repertorio che spazia dai grandi Classici della musica Country alle "hits" delle classifiche americane, attirando moltitudini di amanti del ballo Country e "appassionati" del genere musicale.
Ogni serata con gli HORNY BROTHERS è un successo di pubblico travolto da questa alchimia tra musica e ballo, nell'atmosfera folkloristica tipica degli "Stati del Sud"
Sabato 1 Agosto P.M. (postazione Arte di Strada)
Incursioni arte di strada Giocoleria e Magia a Cura di Pagliacci Clandestini - Pagliacci Clandestini è un'associazione di promozione sociale che nasce per diffondere la figura del clown sociale e che vuole portare la sua azione di cambiamento e riscatto dal basso in ogni punto del territorio Calabrese (e non). Attiva nel mondo del volontariato con il progetto "Pagliacci in ospedale" e vicina al mondo dello spettacolo di strada e del teatro.

Domenica 2 Agosto P.M.

My Own Journey" progetto musicale a cura di Vincenzo Tropepe I suo progetto "My Own Journey" vuole essere un concerto viaggio, da dove la musica, il Blues, ebbe inizio. Come un treno a vapore, dal Sud al Nord e da Est a Ovest degli Stati Uniti d'America fino ad arrivare in Europa. Partendo dai grandi del Blues, Robert Johnson, Skip James, Sonny Boy Williamson, Muddy Waters, Blind Willie Mc Tell e tanti altri, fino ad arrivare ai giorni nostri attraversando tutte, o quasi tutte, le stazioni ferroviarie, toccando anche il Glam Rock e la Psichedelia degli anni '70. Infatti nel viaggio incontreremo la musica di David Bowie, Tim Buckley, Nick Drake fino a Ryan Adams, Ryan Bingham ecc.
Domenica 2 Agosto P.A.
Incursioni Artisti di Strada a Cura di Pagliacci Clandestini a Cura di Pagliacci Clandestini - Quinto e Martina Italiano, padre e figlia, entrambi acrobati professionisti, cooperano per meravigliare il pubblico dimostrando forza, agilità ed equilibrismo.

Sabato 8 Agosto P.M
"Cagliostro" Cantautore di strada. Un viaggio onirico che si muove tra l'alternative rock, il funk e la poesia, un racconto che vi condurrà verso altre dimensioni. State ad ascoltare e lasciatevi trasportare da questo flusso sonoro!
Incursioni Artisti di strada a Cura di Pagliacci Clandestini - Enrico Benincasa, propone uno spettacolo di magia e prestidigitazione alla portata di grandi e piccini. Lo spettacolo sarà spezzato in due e l'intermezzo sarà coperto da gag clown.

Domenica 9 Agosto P.M
"Light Chili". I Light Chili sono un duo blues elettroacustico. Voci,armoniche, dobro, violino, valigie di cartone, sonagli, danno vita ad uno spettacolo coinvolgente ed energico in cui emerge anche il loro speciale legame (Father & Son)
Domenica 9 Agosto P.A.
Incursioni Artisti di Strada a Cura di Pagliacci Clandestini Magia e Clown

Sabato 15 Agosto P.M.
"Stefano Scarfone" STEFANO SCARFONE è un compositore, un chitarrista e producer. Con il sold out di 6 mila spettatori alla Fil di Guadalajara in Messico e le critiche positive della stampa si è guadagnato definitivamente un posto tra i pochi artisti italiani ad avere rilevanza internazionale, per il suo modo assolutamente personale di utilizzare la chitarra acustica come mezzo espressivo a 360 gradi. Dal 1996 la sua carriera si dividetra le attività live e le tournée, la produzione artistica e l'arrangiamento, la composizione di colonne sonore nel settore televisivo, pubblicitario e cinematografico. Collabora come session man e produttore con molti artisti del panorama italiano ed internazionale e con numerose etichette discografiche (Sony, Bmg Universal, Warner e Virgin), vince un disco per l'estate (Rai) con la produzione "La danza delle ore", vince un Key Awards (Oscar per la pubblicità), compone brani e colonne sonore per centinaia di produzioni, principalmente per la Rai. Nel 2005 si autoproduce il suo primo album solista, "Original soundtrack", una raccolta di brani già utilizzati per film e sonorizzazioni, e si dedica alla promozione live del lavoro. Dopo anni di concerti, nel 2007, è proprio la Rai a credere nella pubblicazione del suo secondo album solista "Estrella". Recensito positivamente dalla critica e dalle riviste di settore, definisce l'identità dell'artista da un lato come compositore capace di fondere la sua mediterraneità con influenze jazz e blues, con le ritmiche flamenche e balcaniche, con i battiti percussivi nordafricani e uno spiccato
singolari ed inconsueti.Dal 2007 Stefano Scarfone calca i palchi e i teatri di tutto il mondo, dall'Italia all'Inghilterra, dalla Spagna alla Germania, vendendo circa 10mila copie dei suoi album. Nel 2008 in Messico partecipa alla Fil di Guadalajara con un sold out di 6mila paganti.Nel 2()11 esce il suo terzo album: "Precipitevolissimevolmente" definito dall'illustre penna di Gianmichele Taormina (Jazzitalia): "un lavoro che brilla intensamente di una speciale densità poetica. Di un'autenticità pura e unica nel suo genere". Un disco coinvolgente, sognante e pulsante, che vede nella prestigiosa line up il batterista messicano Israel Varela (Pat Metheney, Mike Stern, Hiriam Bullock, Alex Acuna, Charlie Haden, Bireli Lagrene) la contrabbassista romana Caterina Palazzi, il violinista e armonicista cubano Juan Carlos Albelo Zamora (Gabriella Ferri, Pino Daniele), il bassista fretles Luca Pirozzi
Sabato 8 Agosto P.A. 
(Mick Goodrick, Mike Stern) e il trombettista inglese Quentin Collins (Prince, Craig David, Alicia Keys).

Sabato 15 Agosto P.A.

Incursioni Artisti di Strada a Cura di Pagliacci Clandestini Francesco Panza, giocoliere professionista, propone una esibizione di fuoco e giocoleria

Domenica 16 Agosto P.M.
"Pian-on the road" l'eclettico pianista Jhonny Novecento ed il suo magico pianoforte da Strada.
Domenica 16 Agosto P.A.
Incursioni Artisti di Strada a Cura di Pagliacci Clandestini - Pagliacci Clandestini - Spettacolo di strada liberamente ispirato ad una favola popolare.

Sabato 22 Agosto
'"Good Old boys" Rock'n Roll e Folk

Sabato 22 Agosto

"CICO VARIETA" più di 700 repliche in tutta italia e nelle situazioni più svariate e l uno spettacolo clownesco che di micromagia . Adatto per la famiglia, se il pubblico è composto da grandi e piccoli è il massimo.

Domenica 23 Agosto P.M.
"Baba & Diana Sissoko" Maliani, Padre e figlia compongono questo straordinario duo che si esibisce con regolarità in giro per l'Europa. Baba Sissoko è un leader di Tamani, un polistrumentista e cantante, che per l'occasione si unisce alla sua talentuosissima figlia Diana.

Domenica 23 Agosto P.A.

"HOCUS POCUS..."di Cico Cuzzocrea spettacolo di TeatroMagia,Narrazione/micromagia/umor, ambientato nell' 800... Intrattenimento e cultura, Per un pubblico di grandi e piccini.

Sabato 29 Agosto P.M.
"Marco Corrao" Marco Corrao, cantautore siciliano, chitarrista, produttore e direttore artistico musicale, ha alle spalle tour in USA, Svezia, Danimarca, Inghilterra. Collaborazioni importanti con Eugenio Finardi, Francesco Cafiso, Giuseppe Milici, Moni Ovadia, Alex Valle, Riccardo Tesi e Oriana Civile.
Produttore e autore di colonne sonore per Istituto Luce Cinecittà Titanus. E' stato ospite insieme a Gabriele Giambertone della Festa del Cinema di Roma con il documentario "Diario di Tonnara" di Giovanni Zoppeddu ed al Torino Film Fest con "Bulli e pupe" di Steve della Casa e Chiara Ronchini.
Prima di "Pietre su pietre" ha pubblicato due dischi da solista: "Twin Rivers" (2013), che segna l'uscita dall'ambito blues, e il più autorale "Storto" (2016). Un altro lavoro discografico è "Liggenni", del 2018, scritto e interpretato con Mimi' Sterrantino. Ha prodotto insieme a Sara Romano e Massimo Donno l'evento nell'auditorium della Rai Sicilia
"Un brano a Testa 2.0", rassegna in omaggio a Gianmaria Testa.

Sabato 29 Agosto P.A.
Trampolieri e giocoleria Teatro della Maruca Crotone

Domenica 30 Agosto P.M.
"Alfabeto Runico" La loro musica profuma del Sud bipolarmente malinconico e festivo dal quale provengono che affascina lo spettatore travolgendolo in un caleidoscopio di stili e colori: la passione per la musica rinascimentale, per il folk, il rock, il reggae. Gli Alfabeto Runico sono: Marta Dell'Anno voce, violino, viola - Andrea Resce contrabbasso - Nicola Scagliozzi contrabbasso.

Domenica 30 Agosto P.A.
Equilibrismo Teatro della Maruca Crotone