Fondo Regione Calabria Per L'infanzia - per l'individuazione di esercizi commerciali e strutture educative per l'erogazione alle famiglie di beni primari per l'infanzia

Avviso Pubblico per l'individuazione di esercizi commerciali e strutture educative  per l'erogazione alle famiglie di beni primari per l'infanzia a valere sui fondi  di cui alla D.G.R. 311/2013

“Progetti locali per lo sviluppo e il consolidamento del sistema integrato dei servizi socio educativi per l’infanzia” di cui alla DGR 311/2013 - contributi a mezzo voucher" ai sensi delle D.G.R. nn. 311/2013, a seguito della scheda/Progetto approvata dalla Regione Calabria nell'ambito della programmazione degli interventi a valere sul Fondo Progetti locali per lo sviluppo e il consolidamento del sistema integrato dei servizi socio educativi per l'infanzia annualità 2013, è promulgato il presente avviso pubblico finalizzato all'individuazione di esercizi commerciali per l'erogazione alle famiglie beneficiarie di beni primari per l'infanzia.

L'azione prevede interventi di aiuto e sostegno in favore di famiglie numerose (con almeno tre figli da 0 a 10 anni) o in difficoltà con priorità per i nuclei con presenza di figli minori di età inferiore ad anni tre, sulla base della valutazione del numero e della composizione del nucleo familiare e livelli reddituali sotto forma di Voucher per acquisto beni primari per la primissima infanzia.

 

 

Art. 1 — Destinatari

Possono inoltrare richiesta i titolari e/o rappresentanti legali di imprese commerciali che esercitano attività di vendita di prodotti alimentari, prodotti per l'infanzia, farmacie e parafarmacie, strutture educative (asili nido) regolarmente autorizzate ed accreditate. Le attività di cui sopra si impegnano attraverso la compilazione del modulo allegato a fornire i beni o i servizi ai beneficiari e accettare i voucher che saranno poi liquidati in seguito a presentazione di fattura elettronica.

Art. 2 — Prestazioni previste

 Gli esercizi pubblici quali farmacie, parafarmacie, supermercati, aderenti dovranno fornire beni primari per la primissima infanzia, alimentari o altro bene quali:

  1. Retta di frequenza presso un asilo nido regolarmente autorizzato al funzionamento.
  2. Prodotti per l'igiene del bambino compresi quelli per l'igiene del naso e la nascita dei primi denti.
  3. Pannolini.
  4. Apparecchi per l'allattamento al biberon.
  5. Alimenti per la crescita e lo svezzamento, compresi gli integratori alimentari quali complessi vitaminici e fermenti lattici.
  6. Farmaci non rimborsabili dal SSN e da banco per bambini.
  7. Prodotti di medicazione per bambini.
  8. Acquisto o affitto apparecchi sanitari per bambini.  Spese per visite mediche specialistiche.

Gli asili nido aderenti e accreditati dovranno accogliere gli utenti assegnatari di voucher.

Inoltre verrà anche previsto, in casi documentati da certificazione medica specialistica, anche l'aiuto economico in favore di nuclei famigliari per spese diverse sul territorio regionale e/o fuori regione per cure e/o visite mediche.

Art. 3 — Modalità di presentazione delle domande

I titolari di esercizi commerciali di prodotti alimentari, farmacie e parafarmacie, asili nido con sede nei Comuni dell'Ambito Territoriale 14", interessati al presente avviso, dovranno presentare apposita dichiarazione di adesione esclusivamente mediante la sottoscrizione dell'allegato modulo pubblicato sui siti istituzionali e all'albo pretorio on-line dei Comuni citati in epigrafe.

Il modulo di adesione dovrà pervenire entro e non oltre il 28/02/2019 al Protocollo Generale del Comune di Villa San Giovanni — sede Via Nazionale 625 anche per il tramite del Comune di residenza. Non farà fede il timbro postale.

Articolo 4 - Tutela della privacy     

I dati di cui l ' Ufficio di Piano entrerà in possesso a seguito del presente avviso saranno trattati nel rispetto delle vigenti disposizioni dettate dal D. Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. e comunque utilizzate esclusivamente per le finalità del presente avviso. Il titolare del trattamento è l ' Ufficio di Piano del Distretto socio-assistenziale n. 3.

Art. 5 - Disposizioni generali

Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi presso i servizi sociali dei Comuni di residenza.

Il presente Avviso verrà pubblicato sugli Albi Pretori e sui siti istituzionali di tutti i Comuni dell 'Ambito territoriale n. 14 per l'opportuna divulgazione.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'Ufficio Politiche Sociali del proprio comune di residenza.

 

PS: Si Prega la Cittadinanza di informarsi nei propri Comuni di residenza della Regione Calabria.

Allegati:

Per l'avviso pubblico clicca qui

Per la domanda clicca qui