Lavori di completamento del molo di sottoflutto, collaudo e approvazione stato finale - Villa San Giovanni

Con Ordinanza del 19 giugno 2003, n. 3296 (in G.U.27 giugno 2003, n. 147), il Presidente del Consiglio dei Ministri nominava il Prefetto di Reggio Calabria Commissario delegato per l’attuazione delle opere e degli interventi urgenti ed indifferibili finalizzati a fronteggiare l’emergenza nella città di Villa S. Giovanni in relazione ai problemi di traffico determinati dall’attraversamento del centro cittadino da parte dei mezzi pesanti;

Che, nell’ambito di tali interventi straordinari, il Commissario bandiva pubblico incanto per l’aggiudicazione dei lavori di costruzione del molo di sottoflutto di protezione degli approdi nel Comune di Villa S. Giovanni e relativi banchinamenti, nonché delle opere di dragaggio necessarie per conferire agibilità alla struttura portuale;

Che la relativa gara veniva aggiudicata, giusto verbale 24 novembre 2004 rep. n. 2569, all’A.T.I. S.I.L.E.M. S.r.l. (capogruppo) –Arena Fortunato S.r.l. (di seguito “Impresa”);

Che la consegna dei lavori avveniva in data 28 marzo 2005 ed il contratto veniva sottoscritto il 31 marzo 2005 (rep. n. 5837);

Che l’appalto veniva caratterizzato da lunghe e reiterate sospensioni dei lavori, finché, l’impresa iscriveva numerose riserve e ne chiedeva la liquidazione;

Che fra l’impresa e la stazione appaltante insorgeva un giudizio a seguito del quale, con provvedimento 16 luglio 2010 n. 46786/W/CD, il Prefetto disponeva la rescissione del contratto in danno dell’Impresa, per grave inadempimento e grave ritardo, del contratto e dell’atto aggiuntivo con essa stipulato;

Che da allora il cantiere rimaneva del tutto inattivo in attesa della risoluzione delle controversie;

Vista l’ordinanza del Dipartimento della Protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri 19 giugno 2013 n. 6096, con la quale il Comune di Villa San Giovanni veniva individuato quale Amministrazione competente al coordinamento delle attività necessarie al completamento degli interventi da eseguirsi nel contesto di criticità in atto nel territorio del medesimo Comune in relazione all’attraversamento del contesto urbano da parte dei mezzi pesanti” –reiterando le domande già avanzate dall’Avvocatura erariale;

Che, con nota acquisita al prot. n. 30778 del20 ottobre 2016, l’Impresa formulava una proposta transattiva;

Che, nella riunione svoltasi il 24 marzo 2017, su incarico del Commissario Straordinario, tale ipotesi transattiva veniva analizzata e rimodulata dai rappresentanti dell’Amministrazione;

Che in data 11 del mese di agosto 2017 tra l’Amministrazione del Comune di Villa San Giovanni rappresentata dal Sindaco f.f. Dr. Maria Grazia Richichi e l’Arch. Domenico Arena, nella qualità di legale rappresentante pro tempore di S.I.L.E.M. S.r.l., veniva sottoscritta transazione; Vista la Deliberazione di G.C. 15 del 18/08/2017 con la quale avveniva la presa d’atto della suddetta transazione secondo li seguente importo al netto € 2.476.909,77.

Vista la Determinazione N. 794 del 29.08.2017 con la quale si prende atto della delibera G.C. N. 15 del 18.08.2017 e si approva il seguente quadro economico per il completamento dei lavori di costruzione del molo di sottoflutto di protezione degli approdi e relativi banchinamenti per un importo al netto di € 2.476.909,77.

Visto il verbale di ripresa dei lavori del 30/08/2017;

Visto il Decreto del Sindaco f.f. in data 08.09.2017 con il quale si liquida alla ditta SILEM srl la somma di € 743.072,93,IVA esente, quale 30% previsto all’art.5 della transazione da corrispondere all’impresa alla ripresa dei lavori;

Considerato che con lo stesso decreto datato 08.09.2017 si demandava al Responsabile del Settore Tecnico Comunale l’adozione di apposita determina di presa d’atto del Decreto con contestuale liquidazione della spesa;

Tenuto conto che con Determina n° 849 del 19/09/2017 veniva preso atto del Decreto del Sindaco f.f. e contestualmente si liquidava la fattura N. 2017.03.E del 04.09.2017 di € 743.072,93, inviata dalla Impresa S.I.L.E.M. S.R.L., acquisita al protocollo del Comune al N. 22316 del 05.09.2017;

Vista la determinazione del RUP N. 1344 del 15.12.2017 con la quale sono stati approvati gli atti relativi al I SAL;

Visto il Decreto del Commissario Prefettizio Prot. N. 32239 del 15.12.2017 con il quale si disponeva il pagamento relativo al I SAL;

Vista la determinazione del RUP N. 188 del 14.02.2018 con la quale sono stati approvati gli atti relativi al II SAL;

Visto il Decreto del Commissario Prefettizio in data 14.02.2018 con il quale si disponeva il pagamento relativo al II SAL;

Visto il Decreto del Sindaco f.f. Prot. N. 14299 del 31.05.2018 con il quale si prende atto della cessione del credito repertorio N. 2894 – Raccolta N. 2306 del 18.05.2018 a rogito Notaio Stefano POETA, notificato a questa stazione appaltante per presunte € 200.000,00 che la S.I.L.E.M. cede alla società “Impresa lavori marittimi Ancona –I.L.M.A. S.R.L.” in ragione dell’appalto; Vista la determinazione del RUP N. 911 del 20.07.2018 con la quale sono stati approvati gli atti relativi al III SAL;

Visto il Decreto del Sindaco Prot. N. 19711 in data 23.07.2018 con il quale si disponeva il pagamento relativo al III SAL;

Vista la determinazione del RUP N. 1291 dell’11.10.2018 con la quale sono stati approvati gli atti relativi al IV SAL;

Visto il Decreto dl Sindaco Prot. N. 28954 in data 12.10.2018 con il quale si disponeva il pagamento relativo al IV SAL;

Vista la determinazione del RUP N. 1342 del 23.10.2018 con la quale si liquidava la fattura dell’impresa S.I.L.E.M. SRL relativa al IV SAL;

Visto lo stato finale e la relazione sul conto finale redatti dal D.l. Ing. MORABITO Francesco in data 09.01.2019;

Riscontrato che i lavori hanno avuto inizio il 30.08.2017e sono stati ultimati in data 14.11.2018, sotto la direzione dell’Ing. MORABITO Francesco –appositamente incaricato;

Visto il collaudo statico delle opere redatto dall’Ing. TAVERRITI Alessandro, appositamente incaricato, depositato ai sensi del comma 6 dell’art. 7 della legge 1086/1971, presso il Settore Tecnico del Comune di Villa San Giovanni con prot. N. 35367 del 24.12.2018;

Visto il collaudo tecnico-amministrativo redatto in data 30.01.2019 dall’Ing. TAVERRITI Alessandro, sottoscritto ed accettato dall’impresa capogruppo S.I.L.E.M. SRL, dal quale risulta che i lavori di che trattasi sono collaudabili, in conformità alle prescrizioni impartite dal D.l. e dallo stesso collaudatore e per l’importo complessivo netto di € 2.476.909,77, oneri di sicurezza compresi;

Rilevato che in corso d’opera sono stati approvati e liquidate N. 4 rate di pagamento per complessive € 2.310.928,93e che il credito attuale dell’Impresa A.T.I. S.I.L.E.M. SRL –ARENA Fortunato SRL è di € 165.980,84, compresi oneri di sicurezza;

Vista la fattura N. 1/00/2019 del 04.01.2019 di € 165.980,00, acquisita al protocollo del Comune al N. 388 del 07.01.2019, presentata dalla ditta S.I.L.E.M. SRL a saldo di ogni suo avere per i lavori di completamento in oggetto indicati; Dato atto che non esistono pendenze o questioni di sorta in dipendenza dei lavori in argomento;

Per tutto quanto sopra detto, Dato atto che il CIG riguardante la pratica è il seguente: 7316334DCD;Dato atto che il CUP riguardante la pratica è il seguente: F91G05000010001;

Dato atto che la Ditta S.I.L.E.M. SRL è in regola con gli adempimenti assicurativi –vedi DURC valido fino a tutto il 21.02.2019;

Dato atto che la presente determina è stata proposta dal Responsabile del procedimento – Geom. TRUNFIO Giancarlo,

Si approva lo stato finale e la relazione sul conto finale dei lavori in oggetto indicati, redatti dal D.l. Ing. MORABITO Francesco in data 09.01.2019;

Di approvare il collaudo statico delle opere in oggetto indicate redatto dall’Ing. TAVERRITI Alessandro, appositamente incaricato, depositato presso il Settore Tecnico del Comune di Villa San Giovanni con prot. N. 35367 del 24.12.2018;

Di approvare il collaudo tecnico-amministrativo redatto in data 30.01.2019 dall’Ing. TAVERRITI Alessandro, sottoscritto ed accettato dall’impresa capogruppo S.I.L.E.M. SRL, dal quale risulta che i lavori di che trattasi sono collaudabili, in conformità alle prescrizioni impartite dalD.l. e dallo stesso collaudatore e per l’importo complessivo netto di € 2.476.909,77, oneri di sicurezza compresi;

Di liquidare la fattura N. 1/00/2019 del 04.01.2019 di € 165.980,00, acquisita al protocollo del Comune al N. 388 del 07.01.2019, presentata dalla ditta S.I.L.E.M. SRL a saldo di ogni suo avere per i lavori di completamento in oggetto indicati, dopo l’approvazione del presente atto e dopo l’emissione del decreto da parte del Sindaco;

di imputare la somma complessiva di € 165.980,00 al Capitolo 20910113/01 – Impegno N. 76064/2017 dando atto che la stessa somma è stata impegnata con la determinazione del RUP N. 794 del 29.08.2017;

di demandare al Sindaco n.q. di Commissario straordinario, stante la funzione di Responsabile p.t. per gli interventi urgenti relativi all’attraversamento della Città di Villa San Giovanni da parte dei mezzi pesanti (Ordinanza di Protezione Civile N. 206 del 24.11.2014), l’adozione del Decreto di liquidazione della fattura N. 1/00/2019 del 04.01.2019 di € 165.980,00, oneri fiscali compresi, inviata dalla Impresa S.I.L.E.M. S.R.L., acquisita al protocollo del Comune al N. 388 del 07.01.2019.

Per la determina clicca qui