Selezione pubblica rivolta a disoccupati ex percettori di mobilità in deroga per la realizzazione di Tirocini di Inclusione Sociale

Avviso con relativo allegato di partecipazione della Citta' Metropolitana di Reggio Calabria
Settore 5 Istruzione e Formazione Professionale Servizio Formazione Professionale

Protocollo n. 16348 del 02 Marzo 2020

AVVISO
Selezione pubblica per il reclutamento dei beneficiari di cui alla manifestazione d’interesse rivolta ad Enti Pubblici per la presentazione di percorsi di politiche attive per la realizzazione di Tirocini di Inclusione Sociale rivolti a disoccupati ex percettori di mobilità in deroga.
Decreto n. 12824 del 18/10/2019 - BURC. N. 116 del 18/10/2019

Vista la Manifestazione d’interesse rivolta ad Enti Pubblici per la presentazione di percorsi di politiche attive finalizzati alla realizzazione di Tirocini di Inclusione Sociale rivolti a disoccupati ex percettori di mobilità in deroga. Decreto n. 12824 del 18/10/2019 - Burc. N. 116 del 18/10/2019;

Preso atto che la Città Metropolitana di Reggio Calabria come da protocollo SIAR 2019/378022 ha partecipato alla Manifestazione di interesse regionale per avviare n. 60 soggetti, precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga, ex art. 7 di cui all’Avviso Pubblico approvato dalla Regione Calabria con il citato decreto n. 12824/2019, in percorsi di politica attiva del lavoro nella modalità di tirocinio di inclusione sociale;

Visto il Decreto regionale n.16748 del 23.12.2019 con il quale l’Ente è stato ammesso ad avviare n. 60 soggetti ex percettori di mobilità in deroga in percorsi di politiche attive nelle modalità dei tirocini di Inclusione sociale della durata di 12 mesi;

Con il presente AVVISO la Città Metropolitana di Reggio Calabria intende procedere alla selezione di n. 60 unità, disoccupati ex percettori di mobilità in deroga, da utilizzare in percorsi di tirocinio per un periodo di 12 mesi, come previsto Decreto n. 12824 del 18/10/2019 pubblicato sul Burc. della Calabria n. 116 del 18 ottobre 2018.

MODALITÀ’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Possono presentare domanda, per essere inseriti in percorsi di politica attiva presso questo Ente i soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga aventi i requisiti di cui all’Articolo 12 dell’Avviso Pubblico.

I destinatari degli interventi sono i soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga, con decreto della Regione Calabria o provvedimento equipollente, ed esclusi dal beneficio diretto dell’indennità di mobilità per l’anno 2016 dall’Accordo quadro del 07/12/2016 per effetto della vigente normativa. I soggetti in questione, al momento di presentazione dell’istanza ai percorsi di politica attiva, devono:
1.Essere disoccupati ai sensi del D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 150 e s.m.i. da almeno sei mesi;
(In relazione al predetto requisito si specifica che la Regione Calabria ha chiarito che e da intendersi ugualmente posseduto qualora i soggetti interessati effettuino una dichiarazione, ai sensi del D.P.R. 445/2000, di trovarsi nella condizione di essere “lavoratori senza un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi", per come previsto dall’art. 2 punto h) del Decreto n. 1527 del 12/02/2019 pubblicato sul BURC n. 29 del 26/02/2019, attuativo della DGR n. 472 del 29/10/2018 avente ad oggetto “Recepimento Linee guida per I tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione", approvate dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano con accordo del 22/01/2015”.)
2.Avere una Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID) valida e aver sottoscritto il Patto di Servizio Personalizzato ai sensi del D.Lgs. 150/2015 presso i Centri per l’impiego;
3.Non aver riportato condanne penali;
4.Non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
5.Non essere a conoscenza di essere sottoposti a procedimenti penali;
6.Essere residenti nella regione Calabria;
7.Non essere ricompresi tra i soggetti, per i quali si è proceduto alla reiezione delle istanze di mobilità in deroga, identificati negli Allegati A e B di cui al DDG n. 4877 del 12 maggio 2017 pubblicato sul BURC n. 61 del 27/06/2017, avente ad oggetto “Istanze di mobilità presentate nell’anno 2014 - presa d’atto determinazioni INPS Calabria”;
8.Non essere beneficiari di trattamenti INPS (NASPI, Dis-Coll, altra indennità di disoccupazione);
9.Non essere inseriti nei percorsi di tirocinio del Programma “Garanzia Giovani” o nei percorsi di tirocinio dell’Avviso pubblico “Dote Lavoro e Inclusione attiva” della Regione Calabria di cui al DDG n. 12951 del 22/11/2017;
10.Non essere stati avviati in altre iniziative regionali di politica attiva del lavoro quali: DDG n. 2285 del 09/03/2016 - “Uffici Giudiziari”, DDG n. 8859 del 28/07/2016 e s.m.i. -“MIUR”, DDG n. 6160 del 31/05/2016 e s.m.i. - “Beni Culturali”;

Di seguito sono indicati gli Ambiti di Attività previsti:
AMBITO CULTURALE
I tirocinanti faranno esperienza presso i servizi turistico-culturali finalizzati alla promozione e diffusione della cultura, della storia e artistica dell'Area Metropolitana, nonché alla valorizzazione dell’immagine dei luoghi turistico-culturali del territorio. Saranno di supporto nella organizzazione e gestione di manifestazioni ed eventi e nella cura degli ambienti utilizzati. Inoltre potranno supportare nella apertura di biblioteche, centri di lettura e musei; le attività saranno connesse sia al controllo delle sale, sia all’assistenza informativa agli utenti dei servizi, sia al supporto nella apertura delle attività di custodia e vigilanza.

AMBITO SOCIALE
Obiettivi dell’intervento I tirocinanti affiancheranno i dipendenti che si occupano del disagio nei luoghi di lavoro e sul territorio. In particolare, per rimuovere le cause che creano discriminazione ed emarginazione sociale, per tutelare i diritti dei soggetti in difficoltà, per favorire la creazione di opportunità di inserimento lavorativo per i soggetti svantaggiati.Opereranno in collaborazione con le diverse categorie di personale interno, a supporto dei delegati sindacali e in stretto raccordo con i servizi pubblici territoriali, nonché con associazionismo e privato sociale.
Inoltre potranno fare esperienza come supporto domiciliare alle persone con disabilità, per il trasporto o l’accompagnamento a servizi sanitari, per la spesa e l’attività di relazione, in ordine al recapito della spesa e la consegna di medicinali; piccole manutenzioni domestiche, quali la pulizia straordinaria di locali di soggiorno, la tinteggiatura di ambienti e la riparazione di piccoli guasti.

AMBIENTE
Obiettivi dell’intervento - Manutenzione ordinaria della viabilità e delle aree verdi di proprietà dell'Ente
I lavoratori opereranno presso gli uffici del settore viabilità per gli interventi tesi ad eliminare le cause più comuni del degrado nel corpo stradale, nei suoi accessori e nelle sue pertinenze al fine di conservare lo stato e la fruibilità delle strade e mantenere gli impianti e le opere in condizioni di valido funzionamento e di sicurezza, salvaguardando il valore del bene, la sua funzionalità e la sua destinazione d'uso. Inoltre con il coordinamento della Polizia Metropolitana-Protezione Civile si occuperanno delle riqualificazione di aree ( parchi, aree verdi, litorali, alvei,luoghi di sosta e transito) mediante la raccolta di rifiuti abbandonati, la pulizia degli ambienti ed il posizionamento di attrezzature, manutenzione e cura di piccole aree verdi e di aree naturalistiche oltre alle aree verdi di pertinenza degli edifici dell’Amministrazione.

AMBITO FORMATIVO
Obiettivi dell’intervento I tirocinanti faranno esperienza di supporto amministrativo per attività inerenti l’Istruzione e la Formazione Professionale nonché la Formazione del Personale. I lavoratori affiancheranno il personale interno nelle attività proprie delle Segreteria dei settori dell'Ente pubblico; in particolare verranno impiegati: per funzioni di supporto generale alla attività dell'Ente sotto il profilo giuridico amministrativo, collaborazione anche propositiva nel supporto tecnico-amministrativo, nella organizzazione e gestione dei corsi di formazione professionale, nella gestione dei laboratori, impiegando le competenze specifiche eventualmente possedute.

AMBITO TUTELA DEI BENI COMUNI
Manutenzione ordinaria edifici e strutture di proprietà dell'Ente
I lavoratori potranno eseguire semplici interventi di manutenzione ordinaria negli edifici e nelle strutture di proprietà dell’Ente e che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gi impianti tecnologici esistenti, anche con l'impiego di materiali diversi, purché i predetti materiali risultino compatibili con le norme vigenti.
Potranno occuparsi della pulizia dei cortili scolastici, tinteggiatura dei locali scolastici, pulizia e riordino di ambienti e luoghi, manutenzione dei beni dell’ente, servizi di pulizia e servizi di guardiania e portierato. I lavoratori opereranno presso gli uffici di edilizia scolastica, gli uffici del settore patrimonio preposti alla gestione dell’autoparco, per le attività di utilizzo auto dell'Ente (autisti)
Non sono previste facilitazioni per i tirocinanti.
Le domande dovranno essere redatte utilizzando il modulo allegato al presente avviso, scaricabile dal sito della Città Metropolitana di Reggio Calabria al seguente indirizzo: www.cittametropolitana.rc.it o reperibile presso gli uffici dell’Ente siti in Reggio Calabria via S. Anna II Tronco località Spirito Santo – Settore 5 Istruzione e Formazione Professionale.

Le domande dovranno essere indirizzate a CITTA’ METROPOLITANA DI REGGIO CALABRIA - SETTORE 5 – PIAZZA ITALIA - REGGIO CALABRIA e presentate, entro le ore 12:00 del 18/03/2020, debitamente sottoscritte, in uno dei seguenti modi:
1.direttamente mediante consegna a mano presso l’ufficio protocollo della Città Metropolitana di Reggio Calabria entro le ore 12,00 del giorno di scadenza del bando;
2.a mezzo del servizio postale con raccomandata A.R. al seguente indirizzo: Città Metropolitana di Reggio Calabria - Piazza Italia - Settore 5 - 89125 Reggio Calabria e farà fede la data e l’orario dell’accettazione da parte dell’Ufficio protocollo della Città Metropolitana di Reggio Calabria della data di scadenza del bando;
Sull’esterno della busta contenente la domanda di ammissione ed i documenti allegati, deve essere riportata, oltre all’indicazione del proprio cognome, nome e indirizzo, la dicitura: Manifestazione d’interesse rivolta ad Enti Pubblici per la presentazione di percorsi di politiche attive per la realizzazione di Tirocini di Inclusione Sociale rivolti a disoccupati ex percettori di mobilità in deroga. Decreto n. 12824 del 18/10/2019 - Burc. N. 116 del 18/10/2019-Domanda di partecipazione.

Alla domanda di partecipazione il candidato deve allegare:
1.copia del proprio documento di identità in corso di validità;
2.curriculum vitae in formato europeo, debitamente sottoscritto e datato;
3.attestazione aggiornata rilasciata dal CPI territorialmente competente attestante i mesi di anzianità di disoccupazione (Scheda anagrafica Professionale o Scheda Situazione Lavorativa).
Non saranno prese in considerazione le domande pervenute in modalità difformi da quelle già indicate ed oltre il termine fissato dal presente Avviso (ore 12:00 del 18/03/2020).

Nell'ipotesi in cui il numero di domande valide pervenute all’Ente dovesse superare le unità assegnate, sarà predisposta una graduatoria di merito nel rispetto dei criteri di preferenza di cui all'articolo 12 della Manifestazione di interesse, di seguito riportati:
1.Soggetti avviati a politica attiva a seguito dell’Accordo quadro del 07/12/2016 che hanno svolto almeno 12 mesi di tirocinio;
2.Residenza anagrafica nel comune sede di svolgimento delle attività o in comuni limitrofi distanti non oltre 30 Km dalla sede di svolgimento delle attività;
3.Maggiore anzianità di disoccupazione come attestato dalla Scheda Anagrafica Professionale presentata.
In caso di parità prevale il soggetto con età anagrafica maggiore.

A riguardo si specifica che possono partecipare all’Avviso soggetti che alla data di presentazione della domanda di partecipazione, svolgono il tirocinio nell’ambito della Manifestazione d'interesse per la presentazione di percorsi di politiche attive di cui al Decreto n. 793 del 19/02/2018, tuttavia quest’ultimi, al momento dell’avvio del nuovo progetto da parte dell’Ente, devono aver cessato il precedente tirocinio. Fino alla data di avvio del nuovo progetto, il precedente tirocinio può proseguire. Non è possibile posticipare l'avvio.
I soggetti collocati in posizione utile dovranno comunicare l’accettazione del tirocinio entro dieci giorni dalla pubblicazione delle graduatorie decorsi i quali saranno considerati rinunciatari e l’Ente potrà procedere allo scorrimento delle graduatorie. L’accettazione dovrà essere formalizzata su apposito modello predisposto dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria che sarà reso pubblico in fase di pubblicazione della graduatoria. Il suddetto modello dovrà pervenire entro e non oltre 10 giorni dalla pubblicazione della graduatoria nelle modalità che saranno rese note nella predetta pubblicazione.
L’accettazione del tirocinio presso l’Ente preclude al soggetto collocato in posizione utile la possibilità di accettare successivamente presso altro Ente ospitante ove risulti candidato in posizione utile.

La pubblicazione degli atti inerenti all’intera procedura avverrà sul sito istituzionale della Città Metropolitana di Reggio Calabria ed avrà valore a tutti gli effetti di legge quale notifica nei confronti degli interessati.
L’avvio del tirocinio per i candidati ammessi è, comunque, subordinato all'effettiva finanziabilità da parte della Regione Calabria della proposta progettuale della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

I progetti avranno una durata di 12 mesi, con un impegno massimo di 20 ore settimanali. Ogni destinatario potrà partecipare ad un solo percorso di politica attiva nelle modalità del tirocinio di inclusione sociale. Al singolo tirocinante competerà un’indennità mensile pari a € 500,00, erogata bimestralmente, per un contributo massimo totale concedibile pari a € 6.000,00.

Si precisa che l’indennità corrisposta al tirocinante:
-rappresenta (indennità di partecipazione prevista per i tirocinanti ai sensi dell’art. 11 delle linee guida regionali approvate con Decreto della Regione Calabria n. 1527 del 12/02/2019 avente ad oggetto: “Attuazione dgr n. 472 del 29.10.2018 "recepimento linee guida per i tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all'inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione, approvate dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano con accordo del 22.01.2015";
-non determina in nessun modo la costituzione di un rapporto di lavoro, essendo finalizzata esclusivamente a supportare l’esperienza di tirocinio;
-sotto il profilo fiscale ha natura di reddito assimilato al reddito di lavoro dipendente;
-non comporta, in ogni caso, la perdita dello stato di disoccupazione posseduto dal tirocinante;
-non dà luogo a trattamenti previdenziali e/o assistenziali, a valutazioni o riconoscimenti giuridici ed economici, né a riconoscimenti automatici ai fini previdenziali;
-non è cumulabile con altri contributi analoghi erogati da terzi.

I percorsi di politica attiva del lavoro nelle modalità del tirocinio dovranno svolgersi sul territorio della Regione Calabria e si realizzano in ossequio alle indicazioni delle Linee Guida Regionali approvate con Decreto della Regione Calabria n. 1527 del 12/02/2019 pubblicate sul BURC n. 29 del 26 febbraio 2019.

I tirocinanti hanno diritto alla sospensione del tirocinio esclusivamente per i seguenti eventi:
-maternità e paternità obbligatoria;
-infortunio o malattia di lunga durata lunga: entrambi devono avere una durata pari o superiore a 30 giorni solari per singolo evento;
-chiusura collettiva della durata di almeno 15 giorni solari consecutivi,
Il periodo di sospensione non concorre al computo della durata complessiva del tirocinio secondo i limiti massimi previsti dalla normativa vigente.

Durante tale periodo non sussiste l’obbligo di corresponsione dell’indennità di partecipazione.

Per chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi al Settore 5 – Istruzione e Formazione Professionale – RUP ex L. 241/90 al seguente recapito
0965-364277

Email : fortunato.battaglia@cittametropolitana.rc.it

Allegato - Modulo di partecipazione