inPa, Portale di Reclutamento: invia il curriculum alla Pubblica Amministrazione

E’ online il nuovo portale reclutamento Pubblica Amministrazione chiamato inPA, è un sito web dove i cittadini possono già caricare il proprio curriculum vitae e prossimamente potranno consultare i concorsi pubblici attivi in Italia, effettuare una ricerca delle opportunità lavorative nella PA secondo criteri geografici per semplificare le procedure di accesso al pubblico impiego.
Il portale InPA è già online in via sperimentale. Verrà completato entro il 2023.
A regime sarà possibile presentare la candidatura in maniera diretta ed immediata compilando la domanda online per i bandi pubblicati sul portale. Vediamo nel dettaglio quali sezioni saranno create e tutte le funzionalità che ci saranno in futuro.

InPa, Portale di Reclutamento: invia il curriculum alla Pubblica Amministrazione

LA FUNZIONE DEL PORTALE
La funzione del portale reclutamento PA è quella di incrociare domanda e offerta nel settore del lavoro pubblico. Un’opportunità volta alla digitalizzazione per garantire selezioni trasparenti in tutti i settori delle PA.
Il portale sarà un accesso unico per la Pubblica Amministrazione. Sarà attivo sia per le procedure straordinarie di reclutamento previste nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), sia per i concorsi pubblici di tipo ordinario.
Sul sito i cittadini potranno monitorare tutte le opportunità previste nelle Pubbliche Amministrazioni puntando su criteri di tipo geografico garantiti dall’utilizzo di una mappa interattiva, sulle competenze e degli specifici profili.

COME REGISTRARSI
Per registrarsi al portale reclutamento PA bisogne andare sul sito www.inpa.gov.it, cliccare sul link “Registrati” presente in home page e accedere con la propria identità digitale SPID.
Entro breve, per accedere a questo sito web che permetterà le assunzioni lampo nelle Pubbliche Amministrazioni sarà possibile registrarsi con tre modalità differenti:
— SPID;
— CNS, Carta Nazionale dei Servizi;
— CIE, Carta d’Identità Elettronica.

AREA RISERVATA PERSONALE
Ogni cittadino può inserire i propri dati, il percorso formativo con titoli di studio, le specializzazioni, le esperienze professionali nel pubblico e nel privato, i titoli di preferenza e il bilancio delle competenze compilando i form appositamente predisposti.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI