Lista di leva militare, obbliga i giovani dai 18 ai 45 anni per emergenza - 2022

La lista di leva militare è compilata ogni anno da tutti i comuni entro il mese di gennaio sulla base delle segnalazioni dei soggetti obbligati e dalle risultanze dei registri dello stato civile, nonché di altri documenti o informazioni, ed è ritenuta utile in condizioni urgenti ed eccezionali o in caso di emergenza tali da dover richiamare i cittadini di età compresa tra i 18 e i 45 anni in materia di “Codice dell'ordinamento militare”, visti gli articoli 1928 e seguenti del D.Lgs. 15 marzo 2010 n. 66, nonostante la chiamata alle armi obbligatoria sia stata sospesa ai sensi del D.M. 20.9.2004. Proprio perché il servizio di leva non è stato abolito ma soltanto sospeso.

Lista di leva militare, obbliga i giovani dai 18 ai 45 anni per emergenza - 2022
I giovani saranno iscritti nelle liste di leva militare secondo l'ordine cronologico di nascita. A corredo della lista le amministrazioni comunali compilano altresì un elenco alfabetico dei giovani iscritti nella lista facendo riferimento al numero dell'iscrizione.

Saranno inoltre iscritti d'ufficio o su dichiarazione del padre o della madre o del tutore per età presunta, i giovani domiciliati nel Comune di residenza, i quali siano notoriamente reputati di età che li rende soggetti a detta iscrizione, e la cui data di nascita non possa accertarsi con documenti autentici.

Saranno iscritti annualmente tutti i giovani di sesso maschile che compiono il 17º anno di età nel corso dell'anno 2022 e seguenti, aventi domicilio legale nel Comune di residenza. Ai genitori o tutori dei medesimi è fatto obbligo curarne l'iscrizione nella Lista di Leva.

Tutti i Comuni entro il 31 gennaio devono compilare la lista provvisoria di leva sulla base delle segnalazioni dei soggetti obbligati e delle risultanze dei registri dello Stato Civile, nonché di altri documenti o informazioni. Il 1° di febbraio di ogni anno avverrà la pubblicazione nell’albo comunale dell’elenco dei giovani iscritti nella lista di leva mediante affissione per 15 giorni consecutivi. Nel corso del mese di febbraio si registrano tutte le osservazioni, le dichiarazioni e i reclami che vengono presentati per omissioni, per false indicazioni o per errori.

Nel corso del mese di marzo la lista di leva deve essere completata con le necessarie nuove iscrizioni e cancellazione o modificazioni derivanti dalle osservazioni, dichiarazioni e reclami presentati ed accolti. Entro i primi 10 giorni del mese di aprile la lista di leva è firmata dal Sindaco, è trasmessa per copia autentica, ovvero resa accessibile al Ministero della difesa, anche per via telematica. Successivamente alla sottoscrizione della lista di leva e fino al 31 dicembre dell’anno cui si riferisce la lista, l’Ufficio ne cura l’aggiornamento.

I giovani stranieri che acquisiscono la cittadinanza italiana vengono iscritti nelle liste di leva del medesimo anno.

La Lista di leva Militare venne adottata dopo la sospensione del servizio militare obbligatorio ed è ritenuta utile in stato di emergenza o condizioni urgenti ed eccezionali tali da dover richiamare i cittadini di età compresa tra i 18 e i 45 anni. Ogni ulteriore notizia e informazione potrà essere ottenuta presso l'Ufficio Leva del proprio Comune.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI

NEWS