Nuove imprese a tasso zero, ripartono i finanziamenti Invitalia "ON – Oltre Nuove Imprese"

È stato rifinanziato ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero, con 150 milioni di Euro stanziati dalla legge di bilancio 2022. L’incentivo ON – Oltre Nuove imprese è finalizzato a sostenere la creazione e lo sviluppo di micro e piccole imprese composte prevalentemente o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di qualsiasi età.

Nuova imprese a tasso zero, ripartono i finanziamenti di Invitalia "ON – Oltre Nuove Imprese"
Possono richiedere le agevolazioni, che prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto, imprese che puntano a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti nei seguenti settori:
• manifatturiero;
• servizi;
• commercio;
• turismo.

AGEVOLAZIONI
Le agevolazioni sono valide in tutta Italia per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di Euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

CHI PUÒ PARTECIPARE
Possono richiedere l’erogazione degli incentivi di ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero le micro e piccole imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne di tutte le età, sull’intero territorio nazionale.
Nello specifico, la compagine sociale delle imprese deve essere formata per almeno il 51% da giovani under 35 e da donne di qualunque età.
Le imprese devono essere costituite entro i 5 anni precedenti con regole e modalità differenti a seconda che si tratti imprese costituite da non più di 3 anni o da imprese costituite da almeno 3 anni e da non più di 5.
Infine, possono presentare domanda di finanziamento anche le persone fisiche, con l’impegno di costituire la società dopo l’eventuale ammissione alle agevolazioni.

INIZIATIVE AMMISSIBILI
Sono ammesse ai finanziamenti iniziative nuove oppure l’ampliamento, la diversificazione o la trasformazione delle attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.
I piani di impresa devono essere avviati dopo la presentazione della domanda e devono essere conclusi entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.
Per i progetti di investimento che prevedono l’acquisto di un immobile si richiede sempre l’ipoteca.
Sono previste due linee di finanziamento in relazione al fatto che le imprese siano costituite da non più di 3 anni oppure da almeno 3 e non più di 5 anni.

Per le imprese fino a 3 anni
Presentazione di progetti di investimento fino a 1,5 milioni di Euro.
La copertura delle spese ammissibili può arrivare al 90% da rimborsare in 10 anni.
Alcuni esempi di spese:
• Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile);
• Macchinari, impianti e attrezzature;
• Programmi informatici e servizi per l’ICT;
• Brevetti, licenze e marchi;
• Consulenze specialistiche (5% investimento ammissibile);
• Spese connesse alla stipula del contratto di finanziamento;
• Spese per la costituzione della società.

Per le imprese tra i 3 e i 5 anni
Presentazione di progetti che prevedono spese per investimento fino a 3 milioni di Euro.
Alcuni esempi di spese:
• Acquisto di immobili solo nel settore turistico (40% investimento ammissibile);
• Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile);
• Macchinari, impianti e attrezzature;
• Programmi informatici;
• Brevetti, licenze e marchi.

VALUTAZIONE DELLE DOMANDE
L’incentivo è a sportello, quindi le istanze saranno prese in esame a seconda dell’ordine di arrivo

COME FARE DOMANDA
Tutti gli interessati a richiedere l’incentivo ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero possono presentare la domanda esclusivamente online tramite la piattaforma di Invitalia a partire dalle ore 12.00 del 24 Marzo 2022. Lo sportello resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse.

Google News Per le nostre ultime notizie da GOOGLE NEWSSEGUICI

NEWS

Meteo Sud: caldo africano, picchi di 40°C

Meteo Sud: caldo africano, picchi di 40°C

Venerdì, 17 Giugno 2022 18:54