Prenotare per il tampone di fine quarantena con l'USCA di Gallico(RC). La fine di un'odissea

Le USCA di Gallico stanno provvedendo molto velocemente su indicazioni del Dipartimento di Prevenzione e dei Direttori di Distretto Sanitari alla gestione della procedura di fine quarantena per i pazienti affetti da COVID-19. Tanti cittadini in attesa delle verifiche dell’Asp, numerose persone contagiate che sono rimaste bloccate a casa dopo il periodo obbligatorio di isolamento dopo giorni e giorni di attese per l’esecuzione del tampone di fine quarantena. Un periodo che va ben oltre i termini previsti dalle circolari ministeriali.

Prenotare per il tampone di fine quarantena con l'USCA di Gallico(RC). La fine di un'odissea

Come prenotare per effettuare il tampone di fine quarantena all'USCA

Servirsi dei seguenti indirizzi email:

- uscagallico@gmail.com
- uscarcgallico@asprc.it

L'email deve esser inviata allegando la copia della tessera sanitaria. Entro un paio di giorni, dopo aver inoltrato l'email, riceverete una password da presentare al personale sanitario e, senza munirvi di impegnativa del medico di medicina generale, potete recarvi nella struttura richiesta dove si provvederà all’esecuzione del tampone per la ricerca del SARS-CoV-2, muniti di tessera sanitaria, documento di riconoscimento e mascherina.

La struttura commissariale dell’emergenza COVID chiarisce che “il positivo non può uscire di casa per nessun motivo e deve attendere convocazione dall’USCA per venire a fare il tampone” in una struttura. L’ufficio del commissario aggiunge che “ai fini della liberazione del positivo dall’isolamento non sono validi i tamponi fai da te: serve un tampone effettuato presso una struttura pubblica o privata purché accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale”.

Le sedi USCA - Unità Speciali di Continuità Assistenziale della provincia di Reggio Calabria:

Reggio Calabria Nord - Reggio Calabria Sud - Gallico - Pellaro - Scilla - Melito Porto Salvo - Palmi - Taurianova - Rosarno - Ferruzzano - Gioiosa Superiore - Riace.

Quanto dura la Quarantena?

Dal 31 dicembre 2021, il decreto prevede che la quarantena preventiva non si applica a coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi al COVID-19 nei 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario o dalla guarigione nonché dopo la somministrazione della dose di richiamo. Fino al decimo giorno successivo all'ultima esposizione al caso, a queste persone è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 e di effettuare - solo qualora sintomatici - un test antigenico rapido o molecolare.


Quanto dura la Quarantena per chi ha ricevuto la terza dose - booster?

Dal 31 dicembre 2021, data di entrata in vigore del decreto-legge 30 dicembre 2021 n. 229 prevede che, in caso di contatto stretto con un soggetto confermato positivo al COVID-19, la quarantena preventiva non si applichi:
– alle persone che hanno completato il ciclo vaccinale “primario” (senza richiamo) da 120 giorni o meno;
– alle persone che sono guarite dal COVID-19 da 120 giorni o meno;
– alle persone che hanno ricevuto la dose di richiamo del vaccino, cosiddetta “terza dose” o “booster”.

Google News Per le nostre ultime notizie da GOOGLE NEWSSEGUICI

NEWS

Meteo Sud: caldo africano, picchi di 40°C

Meteo Sud: caldo africano, picchi di 40°C

Venerdì, 17 Giugno 2022 18:54