SOGERT Villa San Giovanni: proroga del contratto da 250.000 euro

Con la determina 521 del 26 luglio 2021 che, il Settore Economico finanziario, per la gestione e riscossione ordinaria e coattiva dei tributi, proroga il contratto alla società SOGERT, per un periodo non superiore ai 12 mesi, con le stesse condizioni e modalità previste dal contratto per una somma complessiva di € 250.000,00.

SOGERT Villa San Giovanni: proroga del contratto da 250.000 euro

Era stata la Giunta Comunale di Villa San Giovanni con delibera numero 42 del 25 marzo 2021 con la quale approvava di affidare a terzi, mediante gara a evidenza pubblica, il servizio relativo all’accertamento e alla riscossione, volontaria e coattiva, delle entrate e dei tributi locali di competenza dell’Ente.


Con la nota protocollo numero 9323 dell’01 aprile 2021, con la quale, l'Ente comunale, aveva chiesto la proroga del contratto in essere alla società Sogert Spa per il tempo necessario alla consegna del servizio al nuovo affidatario, precisando che la proroga deve intendersi con le stesse modalità e condizioni previste dal contratto in scadenza. La società di riscossione con nota numero 9372 del 02 aprile 2021 acquisita al protocollo dell'Ente comunale, comunicava la disponibilità ad accettare la suddetta proroga ai sensi dell'art. 5 del Capitolato d'appalto stipulato in data 15 aprile 2016 comprensivo del servizio relativo all’accertamento e alla riscossione, volontaria e coattiva, delle entrate e dei tributi locali di competenza dell’Ente per il tempo necessario alla consegna del servizio al nuovo affidatario e, comunque, per un periodo non superiore a mesi 12 con le stesse modalità e condizioni previste dal contratto in scadenza per una spesa complessiva quantificata in € 250.000,00.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI