Test rapido Antigenico: Cosa fare per entrare o uscire dalla quarantena o isolamento?

Domande e Risposte dal Ministero della Salute sul Test rapido Antigenico. Cosa fare per entrare o uscire dalla quarantena o isolamento. La quarantena si applica ad una persona sana (contatto stretto) che è stata esposta ad un caso COVID-19, con l’obiettivo di monitorare i sintomi e assicurare l’identificazione precoce dei casi.
L’isolamento consiste nel separare quanto più possibile le persone affette da SARS-CoV-2 da quelle sane, al fine di prevenire la diffusione dell’infezione durante il periodo di trasmissibilità.

Test rapido Antigenico: Cosa fare per entrare o uscire dalla quarantena o isolamento?
BASTA UN TEST RAPIDO NEGATIVO PER USCIRE DALL’ISOLAMENTO O DALLA QUARANTENA.

Il test antigenico positivo è sufficiente anche per la conseguente disposizione di isolamento.

PRECISAZIONI

Si può entrare, quindi, in isolamento o quarantena anche con un test antigenico rapido (non è più necessaria la conferma con un tampone molecolare).

La fine dell’isolamento e della quarantena possono essere analogamente determinate (per i soggetti asintomatici) anche con un test antigenico rapido con esito negativo.

Il Test rapido può essere eseguito: nei Dipartimenti di Prevenzione delle Asp (e le strutture a ciò designate); dai medici di medicina generale/pediatri di libera scelta; nei laboratori di analisi e di patologia clinica accreditati o autorizzati con il Servizio sanitario regionale; nelle farmacie aderenti al protocollo d’intesa del 5 agosto 2021.

La trasmissione, con modalità anche elettroniche, del referto con esito negativo al Dipartimento di Prevenzione dell’Asp territorialmente competente, comporta la cessazione del regime di isolamento, quarantena o di auto-sorveglianza.

Google News Per le nostre ultime notizie da GOOGLE NEWSSEGUICI

NEWS