Villa, plesso scolastico Acciarello: Il Comune richiede il contributo per la demolizione con ricostruzione

L'Ente comunale di Villa San Giovanni richiede un contributo per la somma complessiva di 2.437.500,00 euro per la demolizione con ricostruzione del plesso scolastico di Acciarello. Il Commissario Prefettizio ha condiviso l'interesse alla partecipazione alla richiesta al fondo relativo all'annualità 2022 da destinare alla messa in sicurezza dell'edifico scolastico di Acciarello.

Villa, plesso scolastico Acciarello: Il Comune richiede il contributo per la demolizione con ricostruzione

Il Decreto per accedere ai fondi

Con il Decreto dell’8 gennaio 2022 del Direttore Centrale del dipartimento per gli affari interni e territoriali direzione centrale della finanza locale del Ministero dell'interno, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana al n.11 del 15 gennaio 2022 richiama le modalità di presentazione delle domande per la richiesta di contributi relative all'annualità 2022, da parte dei Comuni per realizzare interventi di messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

Ciascun ente può presentare richiesta di contributo per una o più opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio e non può chiedere contributi di importo superiore al limite massimo di 1.000.000 di euro per i comuni con una popolazione fino a 5.000 abitanti, di 2.500.000 di euro per i comuni con popolazione da 5.001 a 25.000 abitanti e di 5.000.000 di euro per i comuni con popolazione superiore a 25.000 abitanti. Il termine ultimo per la presentazione delle domande per accedere al fondo era il 15 febbraio 2022.


La documentazione

Ai fini dell'ammissibilità per la realizzazione del progetto all'ottenimento del finanziamento, l'Ente comunale di Villa San Giovanni ha presentato anche il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo alla demolizione con ricostruzione della scuola di Acciarello, redatto dal Servizio LL.PP. del Settore Lavori Pubblici Qualità Urbana e Ambientale, responsabile l'Ing. Ida Albanese, dell'importo complessivo di 2.437.500,00 €, composto dai seguenti elaborati:
• Relazione tecnica illustrativa;
• Calcolo sommario della spesa;
• Quadro Economico;
• Prime indicazioni e misure per la stesura dei piani di sicurezza;
• Cronoprogramma;
• Elaborati Grafici.


Cos'è il progetto di fattibilità

Il progetto di fattibilità tecnico economica rappresenta il primo livello della progettazione. In particolare, progettazione di lavori pubblici si articola, secondo 3 livelli di successivi approfondimenti tecnici: progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto esecutivo. La finalità sostanziale del progetto di fattibilità tecnica ed economica è la progettazione della soluzione che presenta il miglior rapporto tra costi complessivi da sostenere e benefici attesi per la collettività.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI

NEWS