Villa San Giovanni, antenna Wind-Tre: I Comitati, le Associazioni ed il Comune davanti al TAR

Un altro ricorso dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale di Reggio Calabria per l'Ente comunale di Villa San Giovanni. L'atto è stato notificato il 02/11/2021, da parte dell'Associazione di promozione sociale “Nuvola Rossa APS”, dal “ CO.SA.VI” - Comitato per la Salute e la Vivibilità ed il Gruppo Civico No Antenne Si salute, impugnando i provvedimenti comunali adottati dal SUAP, ex Settore Tecnico, con i quali veniva autorizzata la realizzazione di un impianto di telefonia mobile a servizio della rete di telecomunicazioni Wind Tre in contrada Trapezio, antistante il cimitero di Villa San Giovanni, chiedendone l'annullamento previa sospensione degli effetti.

Villa San Giovanni, antenna Wind-Tre: I Comitati, le Associazioni ed il Comune davanti al TAR
A sostegno del ricorso, notificato anche alla Società Galata SpA, oggi Cellnex SpA ed alla Wind Tre SpA, venivano allegati non solo l'asserito difetto d'istruttoria, nonché la violazione di norme del regolamento comunale in tema di Stazioni Radio Base - SRB ma, principalmente, di fondamentale importanza, come "Principio di Precauzione", tutelare la salute di un cittadino abitante a poca distanza dall’impianto, che ha subito, per come documentato, un delicato intervento chirurgico di sostituzione di valvola aortica e mitralica con impianto valvolare meccanico, che potrebbe subire dei gravi danni dalla propagazione delle onde elettromagnetiche scaturite dal suddetto impianto.

Il Settore Patrimonio, Suap, Pianificazione Territoriale, ex Settore Tecnico, con nota del 9/12/2021, precisava che, ha ritenuto di non dovere procedere all’annullamento in autotutela del provvedimento adottato, avanzata dai Comitati ed Associazioni, rappresentando che lo stesso, risulta correttamente istruito e conforme alla normativa vigente. A sostegno dei Comitati l'Avv. Vito Crimi che si è speso gratuitamente affinché si tutelino non solo le norme del regolamento comunale ma, bensì, a tutela della salute, fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività.

A tal proposito, al fine di difendere le ragioni del Comune di Villa San Giovanni, deducendo la legittimità dei provvedimenti adottati, il Commissario Prefettizio Dott. Marco Oteri, con poteri di Giunta comunale, con delibera n. 17 del 9/12/2021, nomina a difesa dell’Ente comunale l'Avv. Fernando Scrivano Responsabile dell'Avvocatura civica di costituirsi dinanzi al TAR di Reggio Calabria per l'udienza del 15 dicembre 2021.

Google News Per le nostre ultime notizie da GOOGLE NEWSSEGUICI

NEWS