Villa San Giovanni: Avviso per il reperimento di un'associazione di volontariato che svolga servizio di supporto per intrattenimento e tutoraggio scolastico

Si riporta di seguito l'avviso pubblico del Comune di Villa San Giovanni per il reperimento di un'associazione di volontariato che svolga servizio di supporto per intrattenimento e tutoraggio scolastico. Scade il 23 giugno 2021 alle ore 12.00.

Villa San Giovanni: Avviso per il reperimento di un'associazione di volontariato che svolga servizio di supporto per intrattenimento e tutoraggio scolastico
1. Responsabile del Settore
Cognome Papasidero
Nome Maria Grazia
Telefono 09657934217
PEC: protocollo.villasg@asmepec.it

RUP
Cognome Ietto
Nome Maria Luisa
Telefono 09657934238
PEC: protocollo.villasg@asmepec.it

2. Oggetto, importo e durata dell’affidamento
Il servizio ha per oggetto prevalentemente l’ausilio nella gestione delle attività inerenti il Centro Estivo comunale 2021, e Aspettando il rientro in classe 2021/2022.
L’oggetto dell’Avviso è l’ausilio nella gestione del predetto servizio operata del Comune, per come appresso specificato:
Attività inerenti il Centro Estivo comunale 2021, e Aspettando il rientro in classe 2021/2022 per n. 25 bambini iscritti e frequentanti l’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Villa San Giovanni, in una età compresa trai 3 ed 8 anni.
L’Associazione dovrà garantire non meno di due collaboratori per lo svolgimento del servizio.
Eventuali collaboratori in più costituiranno una premialità da valutare nella proposta tecnica, così come ogni altra proposta progettuale aggiuntiva

L’importo del servizio è di complessivi 2.500,00 euro carico dell’Ente

– Sono a carico dell’affidatario
gli oneri per polizza assicurativa R.C.T. e polizza infortuni per gli utenti in carico.

La durata dell’affidamento è per i seguenti periodi:
dal 01 luglio al 6 agosto: centro estivo comunale e dal 25 agosto fino al giorno prima della ripresa delle attività scolastiche 2021/2022: aspettando il nuovo anno scolastico;
dalle ore 8 alle ore 13.00 presso locale comunale che verrà successivamente individuato, presumibilmente presso plesso di Acciarello dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII.

Sono a carico dell’Ente:
1. I trasferimenti con propri mezzi e personale per le uscite programmate nel Calendario delle attività, nei limiti della disponibilità degli stessi.
2. La disponibilità di un locale dove effettuare le attività.
3. La procedura di iscrizione dei 25 beneficiari, a seguito di apposito Avviso
– Sono a carico delle famiglie degli alunni iscritti:
1. Il costo vivo delle uscite programmate;
2. contributo di 5 euro a bambino per materiale di consumo, qualora necessario.


3. Soggetti proponenti e condizioni di ammissibilità
Possono partecipare all’Avviso le Associazioni di volontariato che operano in ambiti attinenti e compatibili alle attività ed interventi previsti nel presente avviso.

4. Procedura
Il servizio sarà affidato sulla base della valutazione individuata sulla base del miglior PROGETTO determinato con riferimento agli elementi di seguito indicati:
offerta tecnica: 90 punti;

5. Valutazione del progetto
L’affidamento del servizio sarà disposto in favore del concorrente che presenterà la migliore proposta progettuale valutata secondo i parametri sotto indicati.
L’aggiudicazione, quindi, sarà disposta in favore del soggetto che riporterà complessivamente il punteggio più alto (max 90 punti) ed avverrà anche in presenza di una sola offerta valida purché ritenuta dall’Ente rispondente alle caratteristiche del servizio richiesto e congrua in un bilanciamento tra proposta progettuale e importo disponibile.
In caso di parità di punteggio, il servizio sarà aggiudicato in favore del concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto per ciò che concerne l'offerta tecnica. In caso di ulteriore parità di punteggio, si procederà al sorteggio.
La Stazione Appaltante si riserva di non procedere ad alcuna aggiudicazione in assenza di offerte ritenute congrue. L'attribuzione del punteggio avverrà sulla base dei seguenti parametri:
Offerta tecnica (MAX 90 PUNTI)

I punteggi relativi all'Offerta tecnica saranno assegnati sulla base dei criteri di seguito indicati:
elementi di valutazione tecnica fattore ponderale (Punteggio massimo attribuibile)
1. Organizzazione e ausilio per la gestione del servizio, ponendo particolare attenzione alla:
• tipologia delle prestazioni;
• alla flessibilità nell’erogazione delle stesse;
• all’efficacia e all’efficienza in rapporto alle esigenze dei ragazzi, Max 23.
2. Strumenti di elaborazione del progetto di intrattenimento con particolare riguardo alla varietà dell’offerta e del calendario delle attività proposte, Max 23.
3. Strutturazione dell’attività di coordinamento al fine di garantire il collegamento con il Comune, per tutta la durata della prestazione del servizio e con le famiglie dei ragazzi selezionati, Max 17.
4. Personale impiegato con riferimento alla esperienza degli stessi nello stesso settore o nel medesimo servizio per anni precedenti, Max 22.
5. Offerta di servizi e/ o interventi, senza maggiori oneri per la stazione appaltante, di natura non occasionale e non marginali, diversi da quelli già previsti nell’avviso, proposti a supporto delle attività progettuali e coerenti con le stesse, dettagliatamente individuati, Max 5.
TOTALE 90

Al fine dell’attribuzione del punteggio ai singoli elementi dell’offerta tecnica sopra elencati, ed entro i limiti di punteggio indicati, la commissione procederà all’attribuzione a ciascuno di essi di un coefficiente compreso tra 0,0 e 1,0 secondo quanto di seguito specificato:
1) un coefficiente pari a 0,0 nel caso in cui l’elemento in esami risulti “non trattato”;
2) un coefficiente pari a 0,1 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “assolutamente inadeguato”;
3) un coefficiente pari a 0,2 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “inadeguato”;
4) un coefficiente pari a 0,3 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “gravemente carente”;
5) un coefficiente pari a 0,4 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “carente”;
6) un coefficiente pari a 0,5 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “insufficiente”;
7) un coefficiente pari a 0,6 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “sufficiente”;
8) un coefficiente pari a 0,7 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “discreto”;
9) un coefficiente pari a 0,8 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “positivo”;
10) un coefficiente pari a 0,9 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “buono”;
11) un coefficiente pari a 1,0 nel caso in cui l’elemento in esami risulti trattato in modo “ottimo”.

La valutazione per gli elementi di natura tecnica verrà eseguita determinando per ognuno di essi un coefficiente variabile tra zero e uno, calcolato attraverso la media dei coefficienti attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari in base ai criteri motivazionali suindicati.
Il punteggio da assegnare al singolo parametro qualitativo sarà calcolato moltiplicando il fattore ponderale associato a ciascun elemento di valutazione per la suddetta media aritmetica.
Saranno automaticamente esclusi i progetti che non raggiungeranno un punteggio almeno pari a punti 54.

6. Modalità e termini di ricevimento dell’offerta
Le Associazioni interessate a partecipare all’ Avviso dovranno far pervenire l’offerta, a pena di esclusione, nel termine perentorio del 23 giugno 2021 h. 12.00, esclusivamente a mani o via posta in busta chiusa al Protocollo dell’Ente, via Nazionale n. 625 Villa San Giovanni.
L’inoltro della documentazione è a completo ed esclusivo rischio del concorrente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità della stazione appaltante ove, per disguidi telematici o di altra natura ovvero per qualsiasi altro motivo, il plico non pervenga entro il termine perentorio sopra indicato.
A pena di esclusione il plico sopra citato dovrà contenere le buste di seguito indicate:
– A – Busta istanza;
– B – Offerta tecnica;

Busta istanza
Dovrà contenere la seguente documentazione:
1. istanza di partecipazione alla Avviso, da inserire a pena di esclusione e indicante, onde salvaguardare la speditezza del procedimento, denominazione, ragione sociale, sede legale, numero partita iva, n. telefonico, fax e PEC - Posta Elettronica Certificata (per mezzo della quale il partecipante si vincola implicitamente a ricevere le comunicazioni della S.A., senza poter muovere eccezioni di non ricevibilità ed in caso di problematiche tecniche di proprie strumentazioni si fa carico di informare tempestivamente l’Amministrazione aggiudicatrice). L’istanza dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto partecipante ed essere accompagnata dalla copia fotostatica, ancorché non autenticata, di un valido documento di riconoscimento del sottoscrittore, ai sensi del D.P.R. 445/00.
2. Avviso, con apposizione di data e firma del legale rappresentante del soggetto partecipante, ad integrale accettazione delle norme e delle prescrizioni in esso contenute.
In caso di mancanza, incompletezza e di ogni altra irregolarità essenziale, sanabile, la stazione appaltante valuta se assegnare al concorrente un termine, non superiore a 2 giorni, perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono rendere; in caso di inutile decorso del termine di regolarizzazione, il concorrente è escluso.

Busta offerta tecnica
Dovrà contenere la seguente documentazione: In particolare il “Progetto tecnico” redatto entro il limite massimo di 30 pagine Ogni pagina del progetto dovrà essere numerata. Il progetto, redatto in lingua italiana, dovrà essere sviluppato in stretta corrispondenza con i vari elementi per l’attribuzione del punteggio nella tabella sopra riportata.


7. Apertura delle offerte
Nella prima seduta si procederà all’apertura delle seguenti buste:
- Busta Istanza: apertura e conseguente controllo formale della documentazione nella medesima contenuta nel rispetto delle prescrizioni di cui al presente invito ai fini della regolarità di tutti (nessuno escluso) i requisiti a concorrere.
La fase di valutazione del pregio tecnico dell’offerta avverrà in una o più sedute riservate con l’assegnazione del relativo punteggio.
Tutte le operazioni saranno oggetto di verbalizzazione a cura del Segretario incaricato.

8. Cause espresse di esclusione
La violazione o l’inosservanza delle disposizioni contenute ut supra, e comunque nei seguenti punti, comporta l’automatica esclusione dalla Avviso, essendo tali prescrizioni dettate a presidio della segretezza ed imparzialità:
– offerta pervenuta oltre il termine indicato negli atti di Avviso;
– assenza di uno o più requisiti di ammissione;
– mancata o incompleta presentazione della documentazione richiesta a corredo dell’offerta. La S.A. può chiedere tuttavia, a suo insindacabile volere, chiarimenti sulla documentazione presentata e/o integrazioni alla stessa, nei limiti del rispetto della par condicio competitorum, giusta corretta applicazione;
– mancato superamento del punteggio minimo previsto per l'Offerta tecnica.

9. Informazioni di carattere generale
Le comunicazioni relative alla presente procedura di Avviso, comprese le comminatorie di esclusione, saranno rese agli operatori tramite PEC indicata sull’istanza di partecipazione. Ciascun partecipante si impegna a comunicare eventuali variazioni della PEC precedentemente indicata.
Le predette comunicazioni di esclusione sostituiscono qualunque altra forma di notificazione da parte dell’Amministrazione appaltante. Dal momento della comunicazione decorrono i termini utili per esperire i rimedi di tutela previsti dalla vigente normativa.

10. Trattamento dei dati personali
Ai sensi e per gli effetti del regolamento (UE) n. 2016/679GDPR, i dati personali forniti nell'ambito della presente procedura sono raccolti e trattati dal Comune di Villa San Giovanni per lo svolgimento della procedura medesima e delle attività correlate e conseguenti. Nel rispetto delle disposizioni previste dal citato decreto legislativo, il trattamento dei dati personali acquisiti sarà improntato a principi di correttezza, trasparenza e tutela della riservatezza. Tale trattamento avverrà tramite il supporto di strumenti cartacei, informatici o telematici atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi, nel rispetto delle regole di sicurezza previste dal decreto legislativo medesimo e dalla normativa interna.

11. Altre disposizioni di avviso
L’offerta rimane vincolata per la durata di 180 giorni, a partire dalla data del termine ultimo di ricezione delle offerte.
Ogni concorrente non può presentare più di un'offerta, ai sensi di quanto disposto dall'art. 32, co. 4, D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.

12. Rapporti con il comune di Villa San Giovanni e obblighi dell’affidatario
L'Amministrazione si riserva le funzioni di pianificazione delle attività nonché la facoltà di dettare istruzioni e direttive per il corretto svolgimento delle stesse.
L'Amministrazione si riserva la facoltà di disporre verifiche ed ispezioni ogniqualvolta lo riterrà opportuno, in ordine alla regolare esecuzione delle attività, nonché al livello qualitativo delle stesse.
L’affidatario diverrà il diretto interlocutore del Comune di Villa San Giovanni per l’ausilio nella gestione delle attività progettuali; allo stesso Comune di Villa San Giovanni conseguentemente indirizzerà ogni eventuale comunicazione, doglianza o pretesa.
L’Amministrazione, in caso di gravi ed accertate inadempienze, può procedere alla risoluzione del contratto di progetto in qualunque tempo, con preavviso di 10 giorni, provvedendo al servizio direttamente o ricorrendo ad altro ente, a spese del soggetto affidatario, trattenendo la cauzione definitiva.
Qualunque danno dovesse derivare a persone, comprese quelle che operano presso la sede operativa, od a cose, causato dall’operatore afferente all’affidatario nell'espletamento delle attività del Progetto, dovrà intendersi, senza riserve o eccezioni, interamente a carico dell’affidatario medesimo.
L'Amministrazione, in caso di gravi ed accertate inadempienze può procedere alla risoluzione del contratto di progetto in qualunque tempo, con preavviso di 10 (dieci) giorni, provvedendo al Servizio direttamente o ricorrendo ad altro ente.

Costituiscono motivo di risoluzione del contratto i seguenti casi:
– grave violazione ed inadempimento degli obblighi contrattuali previsti nel presente avviso;
– sospensione, abbandono o mancata effettuazione da parte dell'ente affidatario del servizio affidato;
– impiego di personale inadeguato o insufficienza nel livello di efficienza del servizio;
– gravi azioni a danno della dignità personale degli utenti da parte degli operatori; gravi ed accertate.

13. Comunicazioni e richieste di informazioni relative all’avviso
I chiarimenti resi medio tempore ai concorrenti integrano a tutti gli effetti il presente bando. I chiarimenti hanno esclusivamente valore esplicativo e possono essere richiesti quanto prima, con impegno a riscontrarli entro quarantotto ore (id est: entro i due giorni lavorativi successivi.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI