Villa San Giovanni: I NAS chiedono la chiusura parziale di un noto Bar

Continuano i blitz dei Nas nel territorio di Villa San Giovanni. Con l'ordinanza n.123 del 10/09/2021 adottata dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria Dipartimento di Prevenzione, a seguito di attività ispettiva effettuata dal Comando Carabinieri per la tutela della salute NAS, presso l'attività commerciale Bar pasticceria tavola calda sito a Villa San Giovanni nei pressi di piazza Stazione, da cui è emerso - come riporta l'ordinanza - l'assenza del titolo in deroga D. lgs 81/08 per l'uso del seminterrato.

Villa San Giovanni: I NAS chiedono la chiusura parziale di un noto Bar

Il titolare del bar in qualità di legale rappresentante aveva presentato la Scia di avvio attività di somministrazione di alimenti e bevande ubicata a Villa San Giovanni in piazza Stazione, adesso piazza Tito Arena, senza indicare l'utilizzo del seminterrato ai fini lavorativi, violando le norme del D.Lgs 81/08 che, all'art 65, sancisce il divieto di adibire a luogo di lavoro locali seminterrati o sotterranei.

Il Settore SUAP di Villa San Giovanni, ex Settore tecnico, ordina la sospensione d'uso del seminterrato al fine lavorativo in quanto il suddetto locale non risulta menzionato nella planimetria agli atti dell'ufficio.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI