Villa San Giovanni, lista morosi relativa al canone idrico. Al via i solleciti di pagamento

Con la Determina n. 111 del 03-03-2022, la Responsabile del Settore Economico finanziario e tributi del Comune di Villa San Giovanni, approva e rende esecutiva in ogni sua parte, la lista dei morosi relativa al canone idrico dal 2017 al 2020, depositata agli atti dell'Ufficio Tributi e composta da 3185 solleciti bonari per un importo complessivo di € 2.666.859,75.

Villa San Giovanni, lista morosi relativa al canone idrico dal 2017 al 2020. Al via i solleciti di pagamento
La riscossione della lista dei morosi - si legge nella determina - sarà in un’unica rata il cui importo dovrà essere pagato dai contribuenti nei termini e secondo le modalità indicate nei predetti solleciti. Ove trascorso infruttuosamente il termine di pagamento previsto, si procederà a carico degli utenti al recupero del credito mediante riscossione coattiva nelle forme previste dalle normative vigenti in materia, con ulteriore aggravio di sanzioni e interessi.

L'Ente comunale di Villa San Giovanni trovando difficoltà ad organizzare e gestire direttamente le attività di riscossione spontanea e coattiva attraverso strutture interne all’Ente, con la Delibera del Commissario Prefettizio n. 23 del 21/12/2021 è stata affidata la riscossione dei tributi all'Agenzia delle Entrate.

La determina della lista dei morosi relativa al canone idrico dal 2017 al 2020 è stata trasmessa alla Commissione Straordinaria di Liquidazione insediatasi il 20 gennaio 2022, nominata con D.P.R del 10 gennaio 2022, composta dal Vice Prefetto Dott.ssa Antonia Ilaria Grazia Surace, dal Dott. Francesco Consiglio e dal Sig. Santo Marino per l'amministrazione della gestione e dell'indebitamento pregresso, nonché per l'adozione di tutti i provvedimenti di competenza per l'estinzione dei debiti dell'Ente comunale di Villa San Giovanni.

Ente dichiarato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 40 del 05/11/2021 in stato di dissesto finanziario, con 6.454.340,55 € che mancano nelle casse comunali con l'impossibilità di copertura finanziaria dei debiti fuori bilancio e con delle passività potenziali derivanti da contenzioso pendente.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI

NEWS