Villa San Giovanni: Revoca atto di pignoramento ad un dipendente comunale

La Dott.ssa Chiappalone, Responsabile del Settore Economico Finanziario e Tributi del Comune di Villa San Giovanni con Determina n. 678 del 11/10/2021 revoca l’atto di pignoramento nei confronti del dipendente comunale C.V. con contratto a tempo indeterminato.

Villa San Giovanni: Revoca atto di pignoramento ad un dipendente comunale
Le somme dovute a titolo di stipendio o di altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, possono essere pignorate dall'Agente della riscossione in misura pari ad un decimo per importi fino a 2.500,00 euro ed in misura pari ad un settimo per importi superiori a 2.500,00 euro e non superiori a 5.000,00 euro. Resta ferma la misura di cui all'art. 545, quarto comma, del codice di procedura civile, se le somme dovute a titolo di stipendio, di salario o di altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, superano i 5.000,00 euro.

Con la Determina n. 626 del 17/09/2021 si prendeva l'atto del pignoramento presso terzi notificato in data 02/07/2021 al Comune di Villa San Giovanni da SOGERT Spa con il quale atto, lo stesso Agente della Riscossione, pignorava tutte le somme dovute, nei limiti di legge, dal Comune di Villa San Giovanni al dipendente a tempo indeterminato C.V., fino alla concorrenza del credito, oltre oneri accessori, per l'importo di € 1.040,35 con l'esecuzione dell'atto di pignoramento dei crediti verso terzi con una trattenuta mensile a titolo cautelare dallo stipendio del dipendente per la somma di € 103,08 con decorrenza da settembre 2021 e fino a concorrenza del credito.

Successivamente la SO.GE.R.T SPA inviava una nota con Prot. n. 27644 del 23/09/2021 al Comune di Villa San Giovanni con la quale comunicava la revoca dell’atto di pignoramento. Tale comunicazione perveniva successivamente all’elaborazione degli stipendi del mese di settembre e che l’ufficio aveva già predisposto la trattenuta al dipendente ed il riversamento delle somme al SOGERT .
A tal proposito, la Responsabile del Settore Economico Finanziario e Tributi del Comune di Villa San Giovanni ha ritenuto necessario procedere, a fronte della revoca dell'atto di pignoramento presso terzi, a revocare le somme versate e non dovute alla SO.GE.R.T SPA con emissione del relativo ordinativo di incasso.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI