Villa San Giovanni: Richiesta contributo "Acqua, Luce, Gas, TARI e Contratti di Locazione" - Rettifica

Nuovo avviso pubblico per la concessione dei contributi per le utenze domestiche e canoni di locazione ad uso abitativo 2021, somme derivanti dai fondi stanziati dal Governo ex art. 53 D.L. 73/2021, recante “Misure urgenti di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche” ivi incluse la TARI e l’acqua da pagare al Comune di Villa San Giovanni. Il bando rimarrà aperto fino al 20/01/2022.

Villa San Giovanni: Richiesta contributo "Acqua, Luce, Gas, TARI e Contratti di locazione"

Soggetti beneficiari e Requisiti per la concessione del contributo
1. I contributi verranno determinati e concessi in base al valore ISEE in corso di validità dei contribuenti, fino a concorrenza delle somme come di seguito indicato:
contribuenti con attestazione ISEE in corso di validità fino a € 7.000,00:
- contributo pari a € 300,00 per le utenze domestiche e € 500,00 per i canoni di locazione;
contribuenti con ISEE in corso di validità compreso tra € 7.001,00 e € 10.000,00:
- contributo pari a € 200,00 per le utenze domestiche e € 400,00 per i canoni di locazione;

2. Residenza nel Comune di Villa San Giovanni alla data del 1° gennaio 2021


3. Ciascun nucleo familiare può presentare una sola domanda per ciascuna tipologia di contributo, pena l’esclusione

Modalità di concessione del contributo ed individuazione dei beneficiari
Per la concessione dei contributi cui al presente disciplinare, viene predisposto dal Settore Politiche Sociali specifica graduatoria redatta in ordine crescente del valore ISEE.
Le istanze dei contribuenti verranno finanziate, fermo restando il possesso dei requisiti, fino a concorrenza dell’ammontare dello stanziamento complessivo, pari a € 154.757,00, di cui € 77.378,50 per contributi alle utenze domestiche per l’anno 2021 ed € 77.378,50 per canoni di locazione.

Successivamente seguirà la stesura da parte del Settore Politiche Sociali degli elenchi definitivi degli aventi diritto, con relativa determinazione dell’ammontare dei rispettivi contributi. Per tutelare la privacy dei richiedenti e/o beneficiari del contributo, i predetti elenchi saranno redatti utilizzando come riferimento il numero di protocollo dell’istanza.
Qualora residuassero alla scadenza dell’avviso risorse disponibili si procederà a pubblicare successivamente un nuovo avviso.

Verifica delle istanze e delle autocertificazioni pervenute e protocollate
Dopo il termine del 20/01/2022, l’Ente procederà con il controllo delle domande e autocertificazioni pervenute come di seguito indicato:
- Qualora un’istanza, a seguito dei controlli, risultasse non conforme ai requisiti richiesti, o non regolarmente compilata, o sprovvista di sottoscrizione dell’interessato o di uno o più documenti richiesti, verrà scartata;
- al termine della scadenza della presentazione delle istanze il Comune procederà ad approvare l’elenco dei beneficiari a partire dal valore crescente delle Attestazioni ISEE in corso di validità fino ad esaurimento dei fondi stanziati;
- L’Amministrazione provvederà alla denuncia all’Autorità Giudiziaria in caso di false dichiarazioni, ai sensi dell’art. 76 del DPR 445/2000;

Modalità di erogazione del contributo
L’ammontare del contributo spettante agli aventi diritto verrà erogato con accredito diretto utilizzando il codice iban dei contribuenti indicato nella domanda. Per quanto non previsto dal presente disciplinare, si fa riferimento alla normativa statale e regionale vigente.

Per ogni ulteriore informazione, termina l'avviso, gli interessati potranno contattare la Responsabile del Settore Politiche Sociali del Comune di Villa San Giovanni, Avv. Maria Grazia Papasidero, dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 al numero 0965-7934217.

Rettifica e chiarimenti Voucher
Con ulteriore avviso pubblicato il 31-12-2021 la Responsabile del Settore Politiche Sociali comunica che,
I CONTRIBUTI OGGETTO DEL PRESENTE AVVISO NON SONO CUMULABILI con la quota destinata all’Affitto del c.d. Reddito o da pensione di Cittadinanza (RDC) di cui al decreto Legge 28 gennaio 2019 n. 4 e s.m.i.

Vai allo schema di domanda per il contributo

Vai all'Allegato Disciplinare

Vai all'Avviso Rettificato

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI