Villa San Giovanni,Traversata dello Stretto: al via la 58esima edizione - 31 luglio 2022. Ecco la storia

La Traversata dello Stretto, una gara internazionale di nuoto di fondo arrivata nel 2022 alla 58esima edizione. Si svolgerà domenica 31 luglio con partenza da Punta Faro (Messina) prevista per le 10.30 e successivo arrivo previsto alle 11:30 antistante il lungomare di Villa San Giovanni (RC).

Villa San Giovanni,Traversata dello Stretto: al via la 58esima edizione - 31 luglio 2022. Ecco la storia

Lo staff del Centro Nuoto Villa si rimette dunque in moto per allestire una manifestazione più ricca e tecnicamente ambita, così da poter garantire una gara all’altezza del prestigio e del successo ottenuto nelle ultime edizioni. Gara di oggetto di attenzione internazionale, oggi organizzata dal Centro Nuoto Sub Villa, con i responsabili Mimmo Pellegrino e Bruno Pecora che, anche quest'anno, ce la metteranno tutta affinché non sia una gara, ma un'emozione.

Si spera anche in una sinergia tra enti locali, Comune, Città Metropolitana per una una manifestazione di grande richiamo. Un importante appuntamento che, giunto alla sua 58esima edizione, porta sulla sponda calabrese tantissimi atleti ed appassionati provenienti da tutta l’area dello Stretto. Un evento di grande richiamo che ormai caratterizza l’intero territorio e diviene appuntamento fisso della nostra estate.
L'emozione sta per iniziare...

La Storia
La competizione per definizione TRAVERSATA DELLO STRETTO è la manifestazione che ha avuto origine il 5 settembre del 1954 quando il Commendatore Rosario Calì, Presidente dello Sporting Club Villa ed il Prof. Mario Santoro, già presidente della FIN regionale, idearono la gara, che nell’arco di qualche anno, coinvolse i migliori specialisti dell’epoca riscuotendo insieme alla Capri Napoli un enorme successo.

L’idea della traversata, all’Ing. Calì, non gli venne così a caso ma fu la logica conseguenza di una serie di circostanze e riflessioni che lo indussero a dare il via all’importantissima competizione.

Egli, villese di nascita, ma milanese di adozione, osservando il “bel mare” che separa la Sicilia dal continente, uno specchio d’acqua tra i più belli del mediterraneo che da solo riesce ad offrire un panorama suggestivo ed incantevole, comprese che questo tratto di mare, poteva essere un importante risorsa per il territorio e a questo si domandò: perché non esaltare questo luogo, organizzando una traversata a nuoto dello stretto, mettendo così alla prova le qualità dell’uomo?

Il Commendatore Calì, uomo vibrante e deciso passò dalle parole ai fatti, portando in riva allo stretto le più grandi firme del nuoto italiano, accendendo a tutti il desiderio di iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Traversata dello Stretto.

Sul finire degli anni ’60, il disinteresse verso il nuoto di fondo portò al progressivo impoverimento tecnico della competizione, che indusse gli organizzatori dell’epoca, dopo l’edizione del 1973, alla quale parteciparono solo 9 atleti, ad optare per la disciplina del nuoto pinnato in forte crescita.

La manifestazione così modificata si svolse con notevole successo per 29 edizioni con 2 edizioni non svolte nel 1992 e 1993.

Dal 1994 l’organizzazione è curata dal Centro Nuoto Sub Villa e grazie all’opera del compianto Mimmo Chirico (a cui oggi è dedicata la manifestazione) che con sagacia, nonostante i pochi mezzi a disposizione, riuscì a far crescere la competizione con un notevole salto di qualità, passando da poche decine di atleti partecipanti a oltre 100 concorrenti.

Nel 2006 abbiamo voluto fortemente riappropriarci delle origini di questa affascinante gara, ritornando al nuoto puro con la cronologia di “42^ Traversata dello Stretto” che decorre dal suo inizio, nel lontano 5 settembre 1954.

Per intendere l’importanza della competizione, basti pensare che la traversata dello stretto nel 2008 è stata votata con il 38% delle preferenze, attraverso un sondaggio internazionale sul sito www.10kswimmer.com, come la gara più significativa per il nuoto di fondo nel panorama mondiale. A ulteriore riprova, ci sono da registrare le centinaia!!!, di richieste di partecipazione che ogni anno, da tutto il mondo, giungono agli organizzatori.

Google News Per le nostre ultime notizie da Google NewsSEGUICI

NEWS